30.8 C
Napoli
domenica, 14 Luglio 2024
  • Viaggiare sicuri: proteggi te e la tua auto dal caldo.

    Può sembrare banale e ripetitivo, ma un piccolo promemoria su come affrontare il caldo torrido, acerrimo nemico delle auto al sole, è un dovere.

    In previsione dei viaggi in autoper le ferie estive, è bene tenere a mente alcuni consigli per viaggiare più freschi e sicuri.

    Spesso non ce ne rendiamo conto, ma quando parcheggiamo l’auto al sole la temperatura interna può aumentare eccessivamente rispetto a quella esterna (già di per sé alta). Tant’è che se all'esterno ci sono 27°C, nell’abitacolo si possono raggiungere 42°C. Non osiamo immaginare se fuori ce ne sono 40°C! Infatti per potersi mettere alla guida senza rischiare ustioni alle mani o alle gambe, è bene coprire il cruscotto con una cortina riflettente pieghevole. Quindi prima di mettere in moto è necessario aprire gli sportelli e far circolare l’aria per qualche minuto, dopo di che è indispensabile attivare il condizionatore (i cui filtri abitacolo vanno sostituiti annualmente).

    Attenzione però ad utilizzare il climatizzatore con parsimonia ed intelligenza, senza abusarne. Non direzionare verso se stessi le bocchette dell’aria, ma verso l’alto permettendo all’aria fredda di scendere e rinfrescare tutto l’abitacolo. Inoltre il condizionatore andrebbe spento qualche minuto prima di una sosta, così da evitare gli sbalzi di temperatura tra interno ed esterno.

    Raccomandazione importante: non lasciare mai, per nessuna ragione al mondo e nemmeno per pochi minuti, qualcuno all’interno dell’auto. Che sia un bambino, un anziano o un animale. Attenzione anche ai seggiolini che tendono a surriscaldarsi molto.

    Infine, evitare di partire nelle ore più calde, anche se possono sembrare le meno trafficate. Informarsi sulle condizioni del traffico per evitare lunghe code sotto al sole. Tenersi idratati, mangiare zuccheri (frutta) e partire ben riposati. Indossare abiti leggeri, comodi e freschi.

    Detto ciò, siamo pronti per partire in completa serenità!

    Costanza Tagliamonte

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie