18.8 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio 2024
  • Ecco come le officine diventano digitali

    Così le officine diventano digitaliTagliando, cambio gomme, revisione, carrozzeria: è da queste parole che gli automobilisti cominciano a cercare online l’officina giusta a cui rivolgersi. Se una volta affidarsi al meccanico di fiducia era un’abitudine consolidata, oggi il percorso di acquisto del cliente service è diventato ben più articolato e, soprattutto, centrato sull’online.  MotorK, azienda italiana skillara nel digital automotive, annuncia la creazione di una nuova divisione digitale: GarageK. E’ una piattaforma di software-as-a-service che permetterà agli operatori delle officine di gestire, in maniera funzionale e immediata, le richieste di preventivo, le prenotazioni, la pubblicazione di promozioni e le campagne marketing.   L’universo delle officine italiane è ancora lontano dal definirsi digitalizzato: secondo una ricerca condotta da MotorK, circa il 30 per cento dei service post-vendita non ha un sito web e il 10 per censo pensa che non sia utile per il proprio business. Non solo: tra coloro che hanno il sito web, il 55 per cento non ha ancora predisposto un servizio di prenotazione online. Solo il 29 per cento del campione ha dichiarato di aver stabilito un budget per la strategia digitale dell’azienda. Eppure, diventa sempre più indispensabile per i service avere una presenza online efficace, a partire da un sito web con informazioni facilmente reperibili e la possibilità di prenotare un servizio in modo rapido. GarageK è già attivo nel mercato italiano ed è in fase di avvio nelle altre nazioni in cui opera l’azienda: Francia, Spagna, Germania e Gran Bretagna.  

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie