17.5 C
Napoli
domenica, 19 Maggio 2024
  • Gomme auto elettrica, come scegliere quelle giuste

    Gomme auto elettrica

    Le gomme auto elettrica vanno selezionate con attenzione. Come scegliere allora quelle giuste?

    Come capire quali gomme comprare per le auto elettriche

    I veicoli elettrici e quelli tradizionali con motore a combustione interna sono all’apparenza simili e possono addirittura, in alcuni casi, essere dotati delle stesse coperture ma, in generale, scegliere le gomme auto elettrica impone qualche attenzione in più.

    Un EV sul quale sono montate gomme progettate appositamente per questo tipo di trazione evidenzia vantaggi quali la massimizzazione dell’autonomia e una grande silenziosità all’interno dell’abitacolo.

    Dal punto di vista dinamico le gomme auto elettrica specializzate resistono meglio all’erogazione di questi powertrain, che sprigionano potenza con un’immediatezza sconosciuta alla grande maggioranza dei veicoli con motore a combustione. Le sollecitazioni sono quindi notevoli e sono amplificate da un peso mediamente più elevato rispetto alle automobili convenzionali comparabili.

    Le automobili elettriche attualmente disponibili in Italia coprono tutto il mercato, dalla citycar Dacia Spring alla berlina ad altissime prestazioni Tesla Model S Plaid fino alla Porsche Taycan, sportiva senza compromessi.

    Chi guida un’auto sportiva elettrica si aspetta che gli pneumatici forniscano precisione di guida e siano in grado di trasferire a terra la potenza del veicolo e quindi in questi casi le gomme auto elettrica sono chiamate al difficile compito di coniugare le specificità di veicoli elettrici con la precisione di guida.

    Ottenere questa sensazione dagli pneumatici per auto sportive elettriche richiede un notevole impegno in ricerca e sviluppo. Se si usa una mescola morbida e poco reattiva non solo si abbrevia la durata della copertura ma si compromette la sensazione di immediatezza e dinamicità che questi veicoli devono trasmettere ai loro guidatori.

    I veicoli elettrici sportivi hanno un potente e prestante motore elettrico (possono essercene fino a 3 per circa 1.000 CV) alimentato da una corposa batteria. Il peso medio della batteria di un’auto elettrica sportiva è di 400 kg, una massa che, per quanto sistemata in basso, ha una considerevole inerzia.

    La sfida consiste quindi nel raggiungere il miglior bilanciamento tra controllo e autonomia in relazione all’ingente a massa addizionale.

    Come scegliere le gomme auto elettrica

    Le coperture per gli EV si trovano quindi a dover mediare fra bassa resistenza al rotolamento e gestione di potenza, coppia e peso elevati. Esse devono inoltre essere poco rumorose perché i powertrain delle elettriche sono piuttosto silenziosi e il rumore del rotolamento sarebbe piuttosto evidente. Nella scelta delle gomme auto elettrica abbiamo ovviamente il riferimento di quelle montate come primo impianto, le cui misure e caratteristiche, compreso l’indice di carico, devono essere conservate anche nella nuova copertura.

    Le automobili elettriche top di gamma hanno addirittura coperture sviluppate su specifiche e dotate di marchiatura OE – Original Equipment. La scelta delle gomme auto elettrica non può poi prescindere dalla stagione: la necessità di pneumatici invernali è la stessa e dovrebbe essere presa in seria considerazione quando la temperatura scende costantemente sotto i 7° C. Quando la temperatura è bassa e il fondo stradale ha poca aderenza, non solo per la neve ma anche per la pioggia, gli pneumatici invernali o four season sono la scelta giusta anche per gli EV.

    La loro mescola più morbida e i numerosi intagli del battistrada, permettono una miglior e possono dimezzare lo spazio di frenata in condizioni difficili rispetto a uno pneumatico estivo. Le gomme auto elettrica devono quindi bilanciare condizioni d’uso che possono essere impegnative perché vedono lo “scontro” fra masse elevate e potenze a volte straripanti (ovviamente le auto elettriche meno prestanti e pesanti sono meno esigenti da questo punto di vista) con una durata soddisfacente, una silenziosità sopra la media e una bassa resistenza al rotolamento.

    Alcuni produttori hanno dei modelli e delle gamme sviluppate appositamente per le auto elettriche ma qui segnaliamo il Continental EcoContact 6, una copertura che promette ottime prestazioni con le automobili convenzionali e che può essere selezionata quando si cercano gomme auto elettrica.

     

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie