20.8 C
Napoli
martedì, 25 Giugno 2024
  • Ford bussa alla porta degli autoricambi: entra Omnicraft

    Dopo PSA, Renault France c’è ora anche Ford nella lista delle Case Costruttrici interessate a ritagliarsi un ruolo di primo piano nell’aftermarket indipendente. Il nuovo attore ha un nome ben preciso: Omnicraft. Il neo brand della company statunitense (lanciato dalla divisione Servizio Clienti) dedicato alla produzione di parti di ricambio per tutti i veicoli non Ford. L’attenzione del Gruppo di Dearborn al comparto della componentistica e dell’autoriparazione non è assolutamente nuova. Non bisogna andare troppo indietro nel tempo: basti ricordare il debutto (qualche anno fa) del brand Motorcraft Service 4+: nato per mantenere o ripristinare la perfetta operatività di tutte le auto dell’Ovale Blu con più di 4 anni d’età. Ora alla famiglia si aggiunge Omnicraft. Sarà inizialmente attivo ed operante solo in America per soddisfare e fornire, durante il 2017, tutti i distributori ufficiali del network legato alle officine Ford. L’obiettivo è chiaro: i clienti che non possiedono un’auto Ford potranno acquistare un’ampia linea di ricambi i quali dovranno essere montati solo nei centri autorizzati  della Casa di Michigan. Business che ingloba un' importante ‘postilla’ di marketing: funzionale a trainare le vendite di auto Ford. Gli automobilisti, dunque, che si recheranno presso una delle officine autorizzate (collegate ai concessionari ufficiali) potrebbero essere dei potenziali clienti verso cui solleticare l'attenzione riguardo ai modelli di casa Ford. Ad ora il range di autoricambi annovera 1500 pezzi, tra cui: filtri olio, pastiglie freno, alternatori e motorini di avviamento. Ma lo scopo di lungo periodo è arrivare a 10.000 ricambi per un totale di 30 linee di prodotto. “Un business importante” per Frederiek Toney, presidente di Global Ford Customer Service Division, che aggiunge: "Omnicraft rappresenta un significativo beneficio per qualsiasi proprietario  di auto che necessita di ricambi per il service del proprio veicolo. Ora chi ha un’automobile non Ford avrà, dunque, la possibilità di accedere  a ricambi di alta qualità ad un prezzo competitivo, selezionati da Ford e installati dai nostri tecnici certificati". Stefano Belfiore

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie