20.6 C
Napoli
martedì, 16 Aprile 2024
  • Sicurezza ai massimi livelli per Toyota C-HR

    Un SUV di nuova concezione, un’auto che coniuga estetica a sicurezza: dopo aver dimostrato di poter offrire un eccellente livello di protezione per gli occupanti in caso di incidente, il nuovo Toyota C-HR ha ottenuto nei severi test Euro NCAP, un ottimo punteggio anche per quanto concerne la sicurezza attiva. 

    Toyota C-HR riesce ad assorbire in maniera ottimale gli impatti frontali: nei test contro barriere fisse e contro un palo nell’impatto laterale, quest'ultima, una delle prove più difficili e severe da affrontare, il SUV giapponese ha ottenuto buoni risultati. 

    Grazie all’utilizzo di leghe metalliche ad alta resistenza, le forze d’urto sono dissipate lungo tutta la carrozzeria, in modo da non scaricare l’urto contro gli occupanti. 

    Il sistema Pre-Collisione con controllo della sterzata, gli abbaglianti automatici ed il riconoscimento della segnaletica stradale, sono tutti dispositivi di sicurezza attiva presenti sul C-HR.

    Nei test che simulano l’impatto contro un veicolo lento, il nuovo Toyota C-HR è stato in grado di evitare la collisione a qualsiasi velocità, mentre nell'ipotesi di un veicolo fermo, nella maggior parte dei casi, anche a velocità consistenti, l’impatto è stato evitato o ridotto al minimo. 

    Gli ottimi risultati ottenuti dal Toyota C-HR testimoniano il grande passo in avanti compiuto dalla casa automobilistica giapponese nel campo della sicurezza, attiva e passiva.

    Marco Lasala

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie