23.3 C
Napoli
venerdì, 24 Maggio 2024
  • Filtri aria abitacolo: la gamma Tecneco

    Filtri aria abitacolo: la gamma Tecneco

    I filtri aria abitacolo hanno un’importanza fondamentale perché consentono di mantenere l’aria all’interno dell’abitacolo, pulita e priva di contaminanti dannosi per la salute dell’uomo.

    In assenza di un filtro aria abitacolo adeguato e di qualità, pilota e passeggeri, sono esposti a una varietà di particelle nocive che possono provenire dall’ambiente esterno, come polvere, polline, fumi di scarico, particolato diesel e altre sostanze irritanti.

    Senza un filtro adeguato, queste particelle possono facilmente infiltrarsi nell’abitacolo dell’auto, danneggiando la qualità dell’aria che respiriamo.

     Come Funziona un filtro aria abitacolo?

    È progettato per catturare le particelle nocive prima che queste possano entrare nell’abitacolo.

    Per la sua realizzazione, viene utilizzato un materiale filtrante che agisce come una barriera per intrappolare polveri sottili, pollini, batteri, spore di muffa e altre sostanze nocive.

    Alcuni filtri sono in grado di catturare anche odori sgradevoli provenienti dall’esterno. Il funzionamento di base è semplice ma efficace: l’aria proveniente dall’esterno passa attraverso il filtro prima di entrare nell’abitacolo dell’auto. Durante questo processo, le particelle dannose vengono intrappolate nel filtro, garantendo che solo aria pulita e fresca raggiunga gli occupanti dell’auto.

    Quando sostituire un filtro aria abitacolo

    Per garantire che il filtro dell’abitacolo funzioni correttamente, è importante sostituirlo regolarmente.

    La frequenza di sostituzione dipende da vari fattori, come l’ambiente in cui si guida (aree molto polverose o con alto livello di inquinamento richiedono una sostituzione più frequente), la stagione (il polline può essere un problema primaverile) e il tipo di filtro utilizzato. In genere, è consigliabile sostituire il filtro dell’abitacolo ogni 15.000 – 30.000 chilometri, o almeno una volta all’anno. Tuttavia, è sempre meglio controllare il manuale della propria auto per le raccomandazioni specifiche del produttore.

     Varie le motivazioni, sul perché sostituire un filtro aria abitacolo:

    1. Migliora la Qualità dell’Aria: l’aria pulita è essenziale per la salute respiratoria. Un filtro dell’abitacolo funzionante riduce l’esposizione a particelle dannose e allergeni, mantenendo l’aria dell’auto fresca e priva di odori sgradevoli.
    2. Protegge il Sistema di Ventilazione: un filtro sporco può danneggiare il sistema di ventilazione dell’auto, riducendo l’efficienza del riscaldamento e del condizionamento dell’aria.
    3. Prolunga la Vita dell’Impianto di Climatizzazione: mantenendo l’aria libera da detriti, un filtro dell’abitacolo aiuta a preservare il sistema di climatizzazione dell’auto, riducendo la probabilità di costosi guasti.
    4. Migliora la Visibilità: riducendo la presenza di condensa e appannamento sui vetri, un filtro dell’abitacolo funzionante migliora la visibilità durante la guida.

    In conclusione, il filtro dell’abitacolo non è solo una parte essenziale del sistema di ventilazione della tua auto, ma è anche una misura di sicurezza per te e i tuoi passeggeri. Assicurati di prestare attenzione alla sua manutenzione e sostituzione regolare per godere di un’aria pulita e fresca ogni volta che sali in auto.

     Il programma filtri abitacolo di TECNECO 

    Il programma filtri abitacolo TECNECO conta oggi ben 570 codici, divisi tra la versione in fibra, quella additivata con carboni attivi e quella antibatterica.

    Filtri Particellari in fibra

    I filtri abitacolo particellari rappresentano una reale ed affidabile protezione contro le particelle fini disperse nell’aria, le micro-polveri sottili pollini, le particelle da abrasione (freni o frizioni), le polveri stradali.

    Filtri Combinati con carboni attivi

    I filtri abitacolo combinati con carboni attivi hanno le stesse caratteristiche e funzionalità dei filtri particellari in fibra ma in più sono dotati di uno strato di carboni attivi in grado di ridurre cattivi odori e gas pericolosi per la salute del conducente e dei passeggeri.

    Filtri abitacolo antibatterici multistrato

    I filtri abitacolo antibatterici sono in grado di bloccare le particelle inquinanti, assorbire gas e odori, contrastare la formazione di batteri e allergeni. Sono prodotti utilizzando uno speciale media filtrante multistrato Fibra/Carboni-Attivi/Fibra-Antimicrobica con azione filtrante a 3 stadi:

    1. blocco particelle inquinanti
    2. assorbimento di gas e odori
    3. contrasto alla formazione di batteri e allergeni

    Nello specifico è lo strato bio-funzionale in Fibra-Antimicrobica che additivato con polifenoli naturali cattura gli allergeni liberi e sottrae ai batteri e alle /muffe il cibo necessario per la loro prolif166erazione, svolgen6do così la sua funzione antibatterica

    Tra gli ultimi codici di filtri abitacolo sviluppati ed inseriti in gamma, vale la pena menzionarne alcuni come; CK1303 filtro in fibra con applicazioni Citroen C-Zero, Peugeot Ion anno. CKA1315 filtro multistrato antibatterico con applicazioni su Tesla Model X anno 2020. CK1309C filtro combinato con carboni attivi, con applicazioni su Land Rover Evoque anno 2020.

    CODICE TECNECO: CK1303

    APPLICAZIONE: Citroen C-Zero, Peugeot Ion – Anno 2015->

    Il gruppo Citroen/Peugeot ha sviluppato un nuovo sistema di ventilazione per i loro ultimi modelli rispettivamente C-Zero e Ion ad alimentazione elettrica. La particolarità consiste in una girante completamente rivisitata per migliorare il raffreddamento e il riscaldamento dell’abitacolo. Grazie a questa innovazione, il comfort interno è notevolmente migliorato. TECNECO ha creato un filtro, il NISHIBORU CK1303, progettato per soddisfare i rigorosi requisiti tecnici richiesti dal gruppo di ventilazione che ha il compito di garantire una portata minima d’aria all’abitacolo pari a 4.5 litri al minuto di ventilazione, garantendo un flusso d’aria costante nell’abitacolo. Utilizzando materiali sintetici avanzati, come un particolare tipo di poliestere particellare dalle qualità meccaniche e di filtrazione sorprendenti in grado di abbattere le particelle ultra fini con un’efficienza pari al 97,71%.

    Filtri aria abitacolo: la gamma Tecneco

    CODICE TECNECO: CKA1315

    APPLICAZIONE: Tesla Model X – Anno 2020 ->

    Il modello X segna un passo avanti nell’evoluzione elettrica del marchio statunitense, offrendo un SUV dal design lussuoso e futuristico, con uno stile minimalista e tecnologico mai visto prima da Tesla. La collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria del NanoLab del Politecnico di Milano ha permesso al team di ingegneri di TECNECO di sviluppare una fibra anti-microbica speciale, utilizzata per rivestire il filtro abitacolo del sistema di ventilazione Tesla Model X, codificato come TECNECO CKA1315. Questo filtro presenta una superficie di scambio di 0,65m2 e una fibra sintetica multistrato ai carboni attivi, trattata con polifenoli naturali rilasciati elettro chimicamente, che agiscono come potenti agenti antibatterici. La fibra offre una tripla azione filtrante: trattiene le particelle ultra fini inquinanti, assorbe gas e odori indesiderati con i carboni attivi, e cattura allergeni e impedisce la proliferazione batterica grazie allo strato antimicrobico di polifenoli. Inoltre, l’uso di feltri ovattati lungo il perimetro del pacco filtrante assicura che il filtro rimanga saldamente alloggiato nel veicolo, anche in presenza di urti o vibrazioni durante la guida, evitando che i particolati bypassino l’abitacolo.

    Filtri aria abitacolo: la gamma Tecneco

    CODICE TECNECO: CK1309C

    APPLICAZIONE: Land Rover Evoque – Anno 2020 ->

    I NOx (ossidi di azoto) sono tra gli inquinanti più dannosi per la nostra salute, derivanti direttamente dalla combustione dei motori Diesel. Uno studio condotto nel 2019 dall’ADAC, l’Automobil Club Tedesco, ha evidenziato che l’installazione di un filtro abitacolo ai carboni attivi è l’unica soluzione efficace per ridurre l’esposizione a tali sostanze nocive durante la guida. E questa è la soluzione ampliamente adottata dalla Casa Automobilistica Land Rover durante l’equipaggiamento dell’impianto di ventilazione del più recente modello Evoque.

    Il filtro, con codice TECNECO CK1309C, è in grado di abbattere fino al 95% le sostanze dannose per la nostra salute presenti nell’aria che respiriamo mentre guidiamo. Realizzati con un media filtrante multistrato, combinano due strati di fibra sintetica con uno strato interno di carbone attivo granulare.

    La struttura avanzata del carbone attivo consente di assorbire odori sgradevoli e gas nocivi come ozono, anidride solforosa, ossidi di azoto e idrocarburi incombusti. Grazie a questa tecnologia di filtraggio all’avanguardia, il nuovo Evoque, offre un’esperienza di guida più sicura e salutare, garantendo un’aria più pulita all’interno dell’abitacolo per conducenti e passeggeri.

    Filtri aria abitacolo: la gamma Tecneco

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie