17.9 C
Napoli
lunedì, 22 Aprile 2024
  • Motori di nuova generazione per PSA

    Prevenire, anticipare i tempi e le normative, così in PSA sono orgogliosi di proporre alla propria clientela motorizzazioni al passo con i tempi. 

    L’obiettivo in PSA era quello di ridurre le emissioni inquinanti e dei gas ad effetto serra, così si è lavorato verso una mobilità sempre più sostenibile. 

    Sin dal passato, PSA ha sempre utilizzato processi innovativi per ridurre le emissioni nocive dei propri veicoli: nella seconda metà degli anni ’90 introdusse le motorizzazioni HDi, per poi passare, a partire dal 200, all’utilizzo del FAP, il filtro attivo antiparticolato che riduceva enormemente il livello di emissioni inquinanti dei propri autoveicoli. 

    In un momento storico che vedrà la graduale transizione di tutti i marchi automobilistici, verso vetture sempre più elettrificate, PSA sarà il primo marchio ad offrire entro il 1 Gennaio 2020, il 100% di vetture elettriche per l’intera sua gamma. 

    Attualmente la severa normativa in materia di inquinamento ambientale, la Euro 6.2 viene rispettata da tutti i suoi modelli, l’introduzione delle prove Real Driving Emission (RDE), offre una valutazione estremamente realistica non solo delle emissioni ma anche delle performance relative alle emissioni inquinanti. 

    Sviluppando un nuovo filtro antiparticolato denominato GPF , tutte le motorizzazioni a benzina ed a iniezione diretta, 3 e 4 cilindri, della serie PureTech , saranno dotate di questa lungimirante tecnologia che riduce consumi ed emissioni allo scarico.

    Marco Lasala 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie