13.5 C
Napoli
lunedì, 22 Aprile 2024
  • Ruote ferme, bimbi salvi!

    E’ tempo di riapertura delle scuole e TCS svizzero, UPI (Ufficio prevenzione infortuni) e la Polizia, insieme ai comuni e le scuole, sono pronti a riproporre “Ruote ferme, bimbi salvi!” la campagna di prevenzione e sicurezza stradale.

    Molti bambini raggiungono la loro scuola a piedi e da soli ed è risaputo che il tragitto casa-scuola può nascondere degli imprevisti e dei pericoli. L’Upi ci fa sapere che il 42 per cento dei bambini tra i 5 e i 14 anni sono rimasti coinvolti in un incidente con un veicolo. 

    I bambini vengono sensibilizzati ed istruiti sull’atteggiamento da assumere in strada e le modalità di attraversamento sulle strisce pedonali. Infatti, non avendo corretta percezione della velocità e della distanza di un veicolo, sanno che possono attraversare soltanto quando questo è completamente fermo. Insieme all’educazione del bambino, va la sensibilizzazione dei guidatori che devono prestare attenzione alla strada specialmente se in prossimità di luoghi frequentati da bambini (scuole, parco giochi, palestre…). 

    L’iniziativa del TCS, in atto dal 2015, ha riscosso grande successo e una forte attenzione mediatica. Il messaggio è stato percepito e compreso da oltre il 90 per cento degli automobilisti. La campagna però, oltre alle parole, ha qualcosa di veramente concreto: si tratta di 80.000 gilet di sicurezza distribuiti (anche quest’anno) agli scolari di prima elementare di tutta la Svizzera, grazie anche alla collaborazione con le Sezioni e le Autorità locali. 

    (Vi invitiamo a vedere sopra lo spot realizzato in occasione della campagna)

     

    Costanza Tagliamonte

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie