21.7 C
Napoli
martedì, 18 Giugno 2024
  • Un giro di autoricambi rubati?

    Motori, cilindri, marmitte e parti di carrozzeria. Tutti autoricambi  ancora sporchi di grasso, presumibilmente da poco smontati,  pronti a partire per l’Africa. Il carico (privo di adeguata e completa documentazione) è stato intercettato dalle Fiamme Gialle di Napoli nel porto del capoluogo partenopeo. Come si legge dal Mattino di Napoli, i finanzieri hanno provveduto al sequestro di 72 tonnellate di materiale, denunciando 4 africani, tutti incensurati, regolari e domiciliati nel Napoletano. Dapprima un’ispezione, nel furgone di un senegalese appena sbarcato a Napoli e proveniente da Palermo, ha portato alla luce un quantitativo svariato di ricambi. Poi una seconda verifica nell’area di scarico dove sono stati rinvenuti altri pezzi di ricambio. Non è ancora certa la provenienza. Solo, ad ora, il luogo di destinazione della merce. Si potrebbe presumere che i pezzi trovati siano legati a vetture rubate e poi smantellate. Sono, tuttavia, in corso delle indagini per risalire alla genesi dei ricambi posti sotto sequestro.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie