17.9 C
Napoli
lunedì, 22 Aprile 2024
  • Così MAHLE si avvicina ai meccanici

    Logo MahleMAHLE Aftermarket rafforza sempre più la sua presenza nel settore delle attrezzature e dei servizi di officina, con un occhio di riguardo al business europeo. La divisione del Gruppo tedesco, specializzata in autoricambi e che nel 2016 ha traguardato un volume globale di vendita di ben 899 milioni di euro, acquista il 20 per cento delle quote dell’italiana Brain Bee: azienda parmense produttore di attrezzature per officine automobilistiche. Con questa operazione, la business unit intende consolidare la sua esperienza nella diagnosi, analisi delle emissioni, assistenza ai climatizzatori e gestione dei fluidi dei veicoli. “Brain Bee è il partner ideale per sviluppare ulteriormente i nostri servizi per le officine automobilistiche” afferma in una nota stampa Olaf Henning, amministratore delegato di MAHLE Aftermarket. “L’azienda – prosegue – ha una vasta esperienza nel campo dell’elettronica e dei software. Con questa collaborazione nello sviluppo e produzione, rafforzeremo la nostra posizione come fornitore di soluzioni per attrezzature per officina, un segmento di business che ha un grande potenziale”“La nostra partnership con MAHLE – aggiunge Carlo Rocchi, ceo di Brain Bee- ci permette di rispondere efficacemente alle sfide di un mercato globale e di trarre il massimo beneficio del nostro lavoro di ricerca e sviluppo negli ultimi anni con l’obiettivo di affermarci come leader nelle innovazioni tecnologiche”. “Intendiamo – conclude- proseguire in questa direzione, così da fornire soluzioni innovative nella supply chain dell’officina. Dopo diversi anni di redditizia collaborazione aziendale, abbiamo deciso di rafforzare la nostra partnership con MAHLE diventando un azionista”.

     

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie