21.4 C
Napoli
martedì, 21 Maggio 2024
  • Domenica senza auto…

    Il blocco totale del traffico a Palermo ha funzionato fino alla metà del pomeriggio quando le macchine si sono riversate nelle strade e i vigili urbani non sono riusciti a fermarle. Il bilancio definitivo parla di 624 contravvenzioni, 177 delle quali hanno riguardato auto in movimento, il vigile cioè non ha fermato l’automobilista per contestargli la violazione ma ha semplicemente annotato il numero di targa.

    In periferia il blocco ha funzionato meno bene, sia per la minore assiduità dei controlli sia soprattutto per la ridotta frequenza dei mezzi pubblici, circostanza questa segnalata da numerosi cittadini. E’ andata meglio in centro dove i controlli dei vigili sono stati più capillari e i mezzi pubblici più frequenti.

    Ma l’incantesimo della città senz’auto si è rotto intorno alle 17,30 quando le macchine hanno cominciato a circolare nonostante il divieto restasse in vigore fino alle 19. "Abbiamo fatto quanto era possibile per limitare le violazioni – afferma il comandante dei vigili Serafino Di Peri – non era nostra intenzione elevare tante contravvenzioni purtroppo però in molti hanno violato l’ordinanza".

    Le violazioni più frequenti si sono registrate in viale Lazio, viale Strasburgo e via Oreto. I vigili hanno elevato anche circa 50 contravvenzioni per violazioni indipendenti dall’ordinanza di stop del traffico.

    Articolo precedente
    Articolo successivo

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie