25.7 C
Napoli
sabato, 13 Aprile 2024
  • Auto e moto d’epoca, a Padova la maxi mostra

    E’ quanto di meglio gli appassionati di auto d’epoca possano chiedere: esposizione da parte dei principali musei del settore e grande mercato di vetture, motocicli antichi e ricambi. Si tratta di “Auto e Moto d’Epoca” rassegna che si svolgerà quest’anno dal 27 al 29 ottobre presso l’ente fieristico padovano.

    Iniziamo dalle esposizioni museali con il Museo Alfa Romeo che presenterà al pubblico “La storia dello Spider” ed in particolare la celebrazione del 40° anniversario della 1600 Spider “Duetto”. La sportività del marchio del Biscione verrà esibita con modelli davvero particolari, dal 6C 1750 all’8C, dal 6C 2500 Farina fino alle versioni Giulietta Spider, per poi esprimersi con i gioielli della Carrozzeria Touring il 2000 e il 2600 e concludersi con l’attuale Spider. Il Museo Lancia verrà ospitato nello stand dell’Automobile Club Italia dove festeggerà il proprio centenario, con una rassegna di vetture davvero uniche come Alpha Sport del 1908, Theta Coupè De Ville del 1913, Stratos Hf Italia, ECV 2, Flaminia Coupè Loraymo.

    Per i marchi esteri, il Museo Mercedes-Benz, che quest’anno ha inaugurato a maggio la nuova avveniristica sede a Stoccarda, proporrà una sintesi dell’evoluzione dei grandi coupé del dopoguerra, dalla 300 S del 1952 alla 220 S “Ponton” del 1956, dalla W111 alla Roadster SL degli anni ’70 alle più fortunate Mercedes Benz di ogni tempo: la 380-500 SEC fino alla nuova Classe CL.

    Lo stand Skoda punterà i riflettori su dodici vetture: dalla L&K 300 del 1923 alla “Mala Dohoda” del 1936, che partecipò alla Mille Miglia, dalla 1100 OHC del 1958 alla Formula 3 del 1964 e, negli anni ’70, dai modelli 130 e 200 RS alle ultime Felicia Pick Up e Octavia Wagon che hanno partecipato nel 1998 e nel 2000 al Campionato Italiano Velocità Montagna.
    Per la prima volta poi due importanti musei privati saranno presenti a Padova con i propri stand: Il Museo Mille Miglia ed il Museo Nicolis, il primo esibirà cimeli storici di grande valore mentre il secondo alcuni rari esemplari Lancia.

    Altra sorpresa di questa 23ª edizione della mostra sarà un settore dedicato al Racing e alle auto americane con particolare attenzione a tutto ciò che gira intorno al mondo delle corse, organizzatori di rally, di gare in pista ed in salita, scuderie blasonate e vincenti nei vari campionati come quella del Portello ed accurati preparatori che risolvono ogni problema mettendo a punto questi potenti motori. (m. r.)

    Articolo pubblicato sul sito www.repubblica.it in data 02/10/06

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie