21.2 C
Napoli
sabato, 18 Maggio 2024
  • Auto d’epoca che passione, per il 2011 record di eventi

    L’Automotoclub Storico Italiano si prepara a una nuova stagione ricca di appuntamenti. Oltre all’incremento delle prove dei trofei e all’allestimento di speciali corsi, l’attività dell’Asi per il 2011 vedrà in calendario ben 301 eventi.

    Sono in programma quindi raduni di marca e modello, turistici e culturali con e senza rilevamenti cronometrici, concorsi di eleganza, gite sociali, mostre, incontri con i veicoli militari, industriali, commerciali e agricoli. E poi ancora tanti eventi tematici e rievocativi, fino ai concorsi dinamici di restauro e conservazione per vetture storiche da competizione.  Insomma, una miriade di manifestazioni (in alcuni mesi saranno più di 50), che porteranno  i veicoli storici sulle strade e le piazze di tutte le nostre regioni e che vedranno il coinvolgimento degli oltre 250 club federati.
    Tra gli eventi di spicco il "Trofeo Gino Munaron", nuova denominazione del "Super Trofeo", è stato voluto dall’Asi per ricordare il campione del volante scomparso nel 2009, che ha onorato per anni con la sua presenza e la sua partecipazione diretta,  il mondo dell’auto storica. Le prove crescono da 9 a 12 e partirà il 7/8 maggio a Verona con il XII° Gran Premio Città di Verona per finire il 22/23 ottobre con X° Giro della Valle del Liri a Frosinone.

    Il "Trofeo Zanon" invece prevede lo svolgimento di 16 prove, una in più rispetto al 2010, e inizierà il 26/27 marzo a Trento con il XVI° Trofeo di Primavera per finire l’8 ottobre

    con il V° Trofeo Milano.
    Riflettori puntati poi sulla terza edizione del "Trofeo Marco Polo" voluto per stimolare i club a organizzare manifestazioni dai contenuti culturali e turistici, con 29 manifestazioni prove.

    Si parte il 26/27 febbraio con la XII° Transcilentana, manifestazione di apertura della stagione dei trofei Asi, e gran finale il 19/20 novembre nella capitale con la XXXVII° Rievocazione del Criterium di Roma.
    Da segnalare infine che a sostegno e promozione dell’attività nell’ambito della regolarità saranno organizzati in diverse località dei corsi per piloti e aspiranti cronometristi che prevedono una mattinata dedicata alla teoria ed esercitazioni pratiche al volante della propria auto, sotto la guida dei campioni della specialità.

    09/01/11
    repubblica.it

    Articolo precedente
    Articolo successivo

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie