Ricambi auto

Gli investimenti di Denso in aftermarket

Così l’azienda nipponica plana nel post-venditaDenso svela i piani di sviluppo e lo fa Autopromotec 2019. Qui il Gruppo si è raccontato attraverso nuovi investimenti e strategie per la società giapponese. Denso ha scelto di investire in modo più strutturato sull’aftermarket: un unico “global market place” sempre più strategico per l’azienda giapponese. L’ampliamento della gamma dei propri prodotti rappresenta l’asset della futura strategia Denso che prevede, anche, una sempre più crescente attenzione al mondo degli autoriparatori con servizi a valore aggiunto e “vertical solution”. Non solo più Thermal Systems, quindi, Denso sta sviluppando numerose altre importanti aree di prodotti che vanno dagli iniettori alla sensoristica, senza dimenticare i prodotti HD. “Miriamo a dar valore all’integrazione che Denso ha sui territori dell’innovazione e della tecnologia sul grande tema dell’auto del futuro” dice Jean Claude Dal Grande, Aftermarket Business Unit Director di Denso “Guida autonoma, impatto ambientale e cambiamento dei modelli di utilizzo dell’auto sono solo alcuni touchpoints sul quale Denso sta lavorando da tempo” conclude. E proprio sulla guida autonoma l’azienda nipponica ha confermato recentemente i propri investimenti. Investimenti mirati, dunque, sull’innovazione tecnologica per contribuire a costruire un futuro migliore a partire dall’impegno volto a preservare la qualità dell’ambiente e a garantire sempre più sicurezza di guida.  Un nuovo approccio al mercato che Denso sta sviluppando nel post vendita, settore sempre più importante per il mondo automotive. Nell’ultimo anno il fatturato della divisione, a livello globale, è stato di circa 4 miliardi di euro con un significativo piano di sviluppo a volume e valore entro il 2025. Traguardo che verrà raggiunto grazie a qualità e innovazione: i due insight principali della strategia Denso per i prossimi anni. 

Commenta

POTREBBE INTERESSARTI