Ricambi auto

GiPA studia l’aftermarket della Corea del Sud

Da sinistra a destra, Miok Choo (GiPA country manager Korea), Eric Devos (GiPA President & CEO), Jaesun Jung (Hankook Research CEO), Jay W. Shim (Senior Executive Director)GiPA cala la lente analitica sulla Corea del Sud. Dopo più di 10 anni di crescita sostenuta, l’Asia ha attratto l’attenzione sia dei protagonisti dell’automobile che dell’aftermarket. Nella Corea del Sud, le vendite di vetture nuove hanno raggiunto 1.350.000 unità nel 2017 e il parco circolante si avvicina rapidamente ai 20.000.000 di veicoli. Con un’industria nazionale e una presenza ben radicata di attori europei e nord americani, intervenire nel settore automobilistico sud coreano potrebbe rivelarsi molto difficile per chi non dispone di una perfetta conoscenza del mercato. Ed è così che GiPA, società di ricerca internazionale specializzata nel settore auto,  ha deciso di aggiungere la Corea del Sud alla lista dei Paesi coinvolti nel programma ATO / PAD multi-subscription. La struttura lavorerà con un gruppo di esperti sud coreani che hanno una grande conoscenza delle caratteristiche del Paese e dispongono di una grande esperienza in ricerche sia quantitative che qualitative.  Il primo programma di ricerche PAD sarà consegnato entro la fine del 2018. Sfruttando la collaudata metodologia GiPA, sarà presto possibile fare utili e pertinenti paragoni tra questa ricerca e quelle svolte in altri mercati studiati.

Commenta