21.2 C
Napoli
sabato, 18 Maggio 2024
  • MARCHI CONTRAFFATTI:SEQUESTRATI 4OMILA RICAMBI AUTO,6 DENUNCE

    Le successive indagini hanno portato a ricostruire i collegamenti tra rivenditori all’ingrosso e quelli al dettaglio di una vasta gamma di ricambi per auto che, per le caratteristiche del confezionamento (sfusi o in scatole anonime e prive di certificati di garanzia o in confezioni multiple per uso industriale) facevano ragionevolmente ritenere che si trattasse di prodotti di provenienza furtiva o, quantomeno, sospetta. In alcuni casi sono stati rinvenuti prodotti, acquistati originariamente sfusi, e confezionati, successivamente, in scatole di cartone o buste di plastica recanti il marchio “Fiat – Alfa Romeo – Lancia” contraffatto, per consentirne la vendita al minuto. In particolare, in provincia di Salerno, e’ stato individuato un “deposito” sistemato in un fabbricato rurale, al cui interno erano custodite merci di provenienza furtiva o quanto meno dubbia. Gli elementi acquisiti durante questa seconda fase di indagini, hanno consentito ragionevolmente di ritenere che, in prevalenza, le merci ed i prodotti rinvenuti siano frutto di furti operati durante il trasporto tra gli stabilimenti di produzione e quelli di destinazione. Gli articoli rinvenuti e sequestrati sono costituiti da pompe carburante ed iniettori di vario genere, valvole DRV, sensori, centraline, turbine, debimetri, compressori per climatizzatori, radiatori riscaldamento, motorini d’avviamento, alternatori, kit frizione, pastiglie e pinze freni, cuscinetti a sfera, mozzi, pulegge, candelette di preriscaldamento, sonde lambda, gruppi ottici, lampadine alogene, motori e parti di carrozzeria ed altro. Al termine sono stati denunciate 6 persone (rappresentanti legali di 4 societa’) per “ricettazione”, “contraffazione ed uso di segni distintivi di prodotti industriali”, “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”. (AGI)

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie