25.7 C
Napoli
sabato, 13 Aprile 2024
  • Ford proseguirà nella dismissione di quote Mazda

    Secondo il Nikkei, Ford si appresta a cedere ulteriori quote detenute in Mazda. Un tempo presente nella Casa giapponese con il 33,4% (era il 1996 dopo aver acquistato un iniziale 25% nel 1979), la Casa americana ha gradualmente dismesso la sua partecipazione scendendo all’attuale 11%. Ora, il Gruppo di Dearborn sembra intenzionato a vendere a Sumitomo e ad altre compagnie nipponiche abbassando la quota al 3% o meno. L’indiscrezione non è stata confermata dalla Ford, che spiega di voler mantenere una relazione stretta con Mazda per la collaborazione in aree di business vincenti, ma il programma di dismissione quote, se non imminente, sembra avviato a proseguire. Nel frattempo, Ford ha annunciato con soddisfazione un altro importante traguardo raggiunto dalla nuova Fiesta. La vettura, recentemente arrivata a 1 milione di unità immatricolate globalmente, ha toccato la soglia degli 850 mila esemplari consegnati in Europa ad appena due anni dal lancio sui mercati. La Fiesta è attualmente distribuita in tutti i continenti ed è prodotta in cinque impianti nel mondo, due dei quali in Europa (Colonia e Valencia). Infine, sembra che Ford abbia trovato quella che diventerà la vera erede della Ka. Si tratta di un modello che si baserà sulla concept Start presentata in anteprima al Salone di Pechino dello scorso aprile. La vettura dovrebbe conservare quel 3 cilindri turbo EcoBoost di 1 litro (con start/stop) che equipaggiava il prototipo visto in Cina. La sua commercializzazione scatterà nel 2014, prima nei Paesi emergenti, per poi raggiungere anche l’Europa.

    18/10/2010
    automotive.it

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie