Automotive

Opel ed i consumi WLTP

Opel rivela i suoi consumi secondo il ciclo di guida WLTP, una vera e propria rivoluzione quella messa in atto dalla casa automobilistica tedesca, anticipando di fatto, un obbligatorietà per le case automobilistiche, a partire dai prossimi anni.

Rispetto al tradizionale ciclo dei consumi NEDC ( New European Driving Cycle), la nuova misurazione dei consumi applicata dalla Opel a tutti i suoi modelli, lascia presagire quando il costruttore tedesco sia sicuro della validità ed efficienza dei propri motori. 

Nel ciclo NEDC, vengono presi in considerazione i valori nel ciclo “urbano, extraurbano e misto”, ma il tutto avviene in base ad un profilo di guida teorico, per nulla veritiero. 

Nel ciclo WLTP (Worldwide Harmonized Light Duty Vehicles Test Procedure), i percorsi sono divisi in quattro parti ed in ognuna è calcolata la velocità media bassa, media, elevata e molto elevata.

Le nuove misurazioni danno quindi valori presumibilmente più elevati rispetto a quelli rilevati nei tradizionali cicli di consumi NEDC.

Le differenze non terminano qui perché mentre fino ad ora la velocità era calcolata in maniera costante, ora vengono considerate diverse fasi di guida, dalle fermate, alle accelerazioni, alle frenate.

Un dato chiarirà il tutto. . .

Nel ciclo NEDC una Opel Astra 5 Porte spinta da un motore da 1,4 litri Turbo da 150 cavalli e cambio manuale a sei rapporti, con funzione start&stop, fa registrare medie di 5,1/4,9 litri per 100 chilometri; secondo il ciclo WLTP, seguendo gli stessi identici parametri i consumi salgono a 8,5 litri per 100 chilometri!

Nella vita reale tutto può cambiare, onore alla Opel per esser stata la prima casa automobilistica ad aver pubblicato i propri consumi “veritieri”, ora non resta che attendere la risposta della concorrenza.

a cura di Marco Lasala

Commenta