Automotive

Google lavora all’auto che si guida da sola

Dell’auto che si guida da sola, ne abbiamo parlato più volte sulle colonne di Inforicambi. Diverse le Case costruttrici che stanno già lavorando su questo fronte. Oggi si aggiunge anche Google che sta costruendo dei prototipi di car automatiche, senza conducente. Ne dà notizia ufficiale il blog del colosso di Mountain View attraverso un fresco post di Chris Urmson, director Self-Driving Car Project. “I prototipi – scrive -  saranno progettati per operare in sicurezza e in modo autonomo senza la necessità di intervento umano. Non avranno un volante, nè il pedale dell'acceleratore o del freno ... perché non ne hanno bisogno. Il nostro software e i nostri sensori faranno tutto il lavoro. I veicoli saranno molto semplici. Vogliamo imparare da questi prototipi e adattarli il più velocemente possibile, Ma vi porteranno dove vorrete, semplicemente premendo un tasto. Questo è un passo importante verso il miglioramento”. Primo punto da tenere in debita considerazione: la sicurezza. “Questi veicoli – dice sul blog Urmson - sono dotati di sensori che eliminano i punti ciechi e possono rilevare oggetti in tutte le direzioni ad una distanza maggiore di due campi da calcio. Un fattore particolarmente utile su strade trafficate con tanti incroci. Non solo, abbiamo limitato la velocità di questi primi veicoli a 25 miglia orarie (circa 40km/h)”.  Il progetto della Google car dovrebbe essere a buon punto secondo sempre quanto si legge: “Prevediamo di costruire un centinaio di prototipi e, nel corso dell’estate, i nostri autisti della sicurezza inizieranno a testare le versioni iniziali di questi veicoli, dotate di controlli manuali. Se tutto va bene, ci piacerebbe avviare un piccolo programma pilota qui in California nell’arco dei prossimi due anni. Impareremo molto da questa esperienza e, se la tecnologia si sviluppa come speriamo, lavoreremo con dei partner per portare questa tecnologia nel mondo in modo sicuro”.

Commenta