22.4 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio 2024
  • Renault Symbioz: il nuovo SUV da segmento C

    Renault Symbioz

    Renault Symbioz è l’ultima novità del Marchio francese.

    Dopo Arkana, Megane E-Tech, Austral e Scenic E-Tech arriva la nuova Renault Symbioz.

    Un modello che va a completare la gamma delle vetture compatte della Casa francese e che rappresenta l’ultima arrivata nel segmento “C” dell’offensiva “Renaulution”.

    Nasce sulla piattaforma CMF-B ed ha una linea ben bilanciata.

    Nuova Renault Symbioz: dotazione e sicurezza

    Nel frontale della Symbioz una striscia nera unisce i gruppi ottici, dando la sensazione che la vettura sia più larga di quanto in effetti sia, mentre la parte posteriore, con il portellone verticale, è generosa e dinamica.

    Nel pieno rispetto del Programma Human First, la Symbioz offre sicurezza sia ai passeggeri che agli altri utenti della strada con la dotazione di sei airbag e 29 sistemi di assistenza e sicurezza alla guida.

    Per l’assistenza alla guida la vettura offre il Cruise control e limitatore di velocità, il Cruise control attivo intelligente, l’Avviso di distanza e l’Assistenza alla partenza in salita.

    Sul fronte dei sistemi di sicurezza la vettura è dotata del Sistema di frenata di emergenza attiva negli incroci, dell’Avviso dell’angolo cieco, dell’Assistenza al mantenimento della corsia, dell’Avviso di deviazione dalla corsia e dell’Avviso di attenzione del conducente.

    E non sono state dimenticate le manovre di parcheggio con gli aiuti offerti dalla telecamera con visione circolare a 360°, dal Rear, Front e Side Park Assist, ossia  ’assistenza al parcheggio posteriore, anteriore e  laterale e l’Avviso traffico trasversale  posteriore.

    Motorizzazioni

    La Renault Symbioz è equipaggiata con il propulsore ibrido E-Tech 145, ossia l’unione tra un motore a benzina a 4 cilindri da 1,6 litri da 94 CV e due motori elettrici.

    Il primo da 36 kW ed il secondo un HSG, acronimo di High-Voltage Starter Generator da 18 kW, il tutto abbinato ad un cambio a 4 marce per il motore termico e due marce per il motore elettrico principale.

    La vettura sarà ordinabile dal prossimo mese di giugno, con le prime consegne previste per settembre.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie