10.9 C
Napoli
giovedì, 18 Aprile 2024
  • Tergicristalli Bosch “Aerotwin” per il mercato aftermarket

    Le Case automobilistiche puntano in misura sempre maggiore sui tergicristalli Bosch “Aerotwin” senza snodi per il primo equipaggiamento dei loro nuovi modelli. Per fare sì che un gran numero di automobilisti possa godere dei vantaggi offerti da questo innovativo tergicristallo per parabrezza, Bosch, amplia, a partire da giugno 2005, la propria gamma inserendo 15 nuovi kit Aerotwin, destinati ad autovetture equipaggiate di serie ancora con tergicristalli di tipo convenzionale. Circa 40 modelli di automobili possono essere equipaggiati con i 15 nuovi kit Aerotwin tra cui: Volkswagen Golf III, Volkswagen Passat, Ford Fiesta e Focus, nonché Audi A4, Renault Scénic e Laguna e Opel Vectra.

    Le spazzole tergicristalli Aerotwin sono dotate di una molla guida di acciaio speciale, che sostituisce l’armatura e gli snodi tradizionalmente presenti nella spazzola del tergicristallo. La molla guida di Aerotwin è realizzata appositamente in funzione della curvatura del parabrezza dello specifico modello. Per realizzare i kit aftermarket, i ricercatori Bosch hanno ora calcolato l’adatta curvatura della molla guida anche per i parabrezza delle autovetture equipaggiate d’origine con tergicristalli tradizionali.

    La molla guida sagomata su misura dell’Aerotwin garantisce una qualità di tergitura eccellente in qualsiasi punto del parabrezza. Grazie alla notevole pressione di appoggio, distribuita uniformemente sull’insieme della lunghezza della spazzola del tergicristallo, l’usura si riduce e la durata nel tempo aumenta. Con l’Aerotwin, inoltre, la rumorosità aerodinamica diminuisce rispetto alle spazzole tergicristallo tradizionali.

    Per fare sì che i tergicristalli Aerotwin possano essere fissati velocemente e facilmente sui bracci a uncino, Bosch ha sviluppato un nuovo sistema di fissaggio, basato sull’affermato adattatore Quick-Clip: il braccio del tergicristallo deve semplicemente essere agganciato all’adattatore. La sostituzione della spazzola del tergicristallo, di conseguenza, risulta facile come in passato. Una volta montato, l’adattatore è coperto da un cappuccio protettivo, che assicura una migliore aerodinamica e un design chiuso.

    Bosch è stato il primo produttore a introdurre sul mercato, in anteprima mondiale, il tergicristallo senza snodi Aerotwin, nel 1999. Nella primavera 2004, dalla fabbrica belga di Tienen, il più grande stabilimento di tergicristalli del mondo, è già uscito il 10milionesimo tergicristallo Aerotwin di Bosch.

    Articolo pubblicato sul sito bosch.it in data 01/03/2005

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie