Ricambi auto

In Italia guidare un’auto costa tanto

Dopo l’Olanda, l’Italia è il secondo Paese più caro in Europa per il costo medio di un’auto di proprietà. Ad evidenziare il triste primato uno studio, condotto in 11 Nazioni europee, di LeasePlan che ha esaminato, tenendo conto del CarCost Index, i costi di proprietà e di utilizzo dei veicoli a motore. L’Italia, inoltre, detiene il ‘record’ per il costo della benzina che risulta essere il più alto d’Europa. I costi del carburante sono particolarmente elevati anche nel Regno Unito e in Spagna

La spesa degli automobilisti italiani

In media, gli automobilisti italiani spendono tra 600 e 700 euro al mese per guidare le loro auto, secondo il tipo di carburante scelto.  L’elevato costo medio di un’auto in proprietà in Italia è una conseguenza non solo del costo del carburante record, appesantito da Iva e accise molto elevate, ma anche dei costi dell’assicurazione e delle tasse di proprietà tra i più elevati in Europa.

Score

Al primo nella graduatoria europea ci sono i Paesi Bassi, con una spesa media mensile tra 600 e 800 euro, secondo il tipo di carburante utilizzato. In Germania e nella Repubblica Ceca invece, i costi mensili sono significativamente inferiori, in particolare per i veicoli alimentati a diesel. Il costo per chi guida un’auto diesel può subire variazioni fino a 350 euro al mese tra i diversi paesi europei. La ricerca ha rivelato che il costo medio per l’utilizzo di un’automobile a benzina nei Paesi Bassi è di 660 euro al mese, mentre si assesta a 805 euro per un’auto diesel. In Germania, il costo medio si colloca tra 418 euro (benzina) e 454 euro (diesel). Queste cifre sono paragonabili ai costi riscontrati nella Repubblica Ceca 406 euro (benzina), 455 euro (diesel)). La guida di un veicolo risulta più costosa, invece, in Italia con cifre rispettivamente di 634 euro (benzina) / 639 euro (diesel), seguita dal Regno Unito con cifre di 600 euro (benzina) / 630 euro (diesel) e dalla Svezia con 582 euro (benzina) / 576 euro (diesel).

 

Potrebbe interessarti: Gli italiani spendono 3.200 euro l’anno per mantenere l’auto di famiglia

Commenta