Ricambi auto

High-tech, UFI Filters premiata in Cina

UFI Filters premiata per l’alto “contenuto tecnologico” dei suoi prodotti alla fiera high-tech ed esposizione di tecnologie civili e militari che si è appena conclusa a Chogqing in Cina. Al produttore di innovativi sistemi di filtrazione per il settore automotive, va dunque il riconoscimento ricevuto dal ministero della Scienza e della Tecnologia cinese. Un evento che ha raccolto 770 aziende e 24 istituti superiori di ricerca, tra cui Beihang University e Beijing Institute of Technology, per un totale di 57 delegazioni provenienti da 26 Paesi e 1.613 progetti. Il padiglione italiano, curato dal console generale Sergio Maffettone ed aperto alla fine dello scorso anno, ha raggruppato gli espositori italiani con 60 aziende high-tech per un totale di quasi 200 progetti di collaborazione.  “UFI Filters è presente nel mercato cinese sin dal 1994 ed è conosciuta con il marchio Sofima Filter” afferma Giorgio Girondi, presidente dell’azienda. “Il nostro  punto di forza – continua -  èla capacità, prontezza ed abilità nel rispondere alle richieste di un mercato mondiale in continuo cambiamento”. “Il premio  ricevuto in Cina – termina - è fonte di grande soddisfazione, perché rappresenta un riconoscimento alla competenza e al know how che ci contraddistinguono e una motivazione per riuscire nelle sfide più difficili”.

Commenta