23.9 C
Napoli
giovedì, 23 Maggio 2024
  • Pneumatici, per consumare meno..

    Cambia la filosofia nel mondo dei pneumatici, per trovare soluzioni sempre più in linea con il rispetto per l’ambiente.
    "Grazie ai pneumatici Energy Saver sono stati risparmiati circa 184 milioni di litri di carburante" così si è espresso Michel Rollier, numero uno di Michelin nella conferenza conclusiva del Michelin Challenge Bibendum in corso a Rio De Janeiro, risparmiando 460 mila tonnellate di biossido di carbonio nell’atmosfera, come se l’equivalente di 177.000 vetture avessero viaggiato senza emettere CO2 .
    Sul fronte dei pneumatici si può fare ancora molto per l’ambiente e Rollier ha voluto sottolineare come il Challenge sia una palestra per le nuove tecnologie automotive e per sperimentare soluzioni al fine di risparmiare carburante, riducendo di fatto le emissioni.

    Secondo il parere di Rollier i motori a combustione interna saranno quelli di riferimento per ancora molto tempo, in ogni caso, vanno aiutati a consumare meno.
    Da parte sua Michelin mette la nuova generazione di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento Energy Saver, "Green X", che permetteranno ulteriori tagli nelle emissioni di CO2, ma la soluzione principe per Michelin è l’abbinata pneumatico/cerchio di dimensioni inedite. 
    Al di là dei materiali impiegati, della struttura della carcassa le nuove prospettive impongono novità a livello della progettazione dei veicoli, siano essi tradizionali, ibridi o elettrici.

    Michelin ha messo a punto un pneumatico di piccole dimensioni (10 pollici, dimensioni 175/70 R10) che consente risparmi fino al 20% nei consumi e tuttavia offre prestazioni dinamiche equivalenti a quelli da 14 pollici (175/65 R14). Stessa tenuta di strada, identico spazio di frenata.
    Il vantaggio proposto da questo nuovo pneumatico è anche nel peso: 40 kg in meno nella massa complessiva del veicolo che li adotta. Tuttavia il peso trasportabile non è ridotto, ma anzi è incrementato del 15% rispetto al pneumatico classico.
    Ulteriori vantaggi vengono dal minor ingombro nell’abitacolo dei passaruote, aumentando lo spazio a disposizione dei passeggeri e dei bagagli. 
    La nota negativa è legata all’estetica. Il design di una vettura con il complesso pneumatico/ruota di piccolo diametro, non rispecchia propriamente i canoni classici del bello stile di un’automobile.

    Per le automobili ibride ed elettriche Michelin propone pneumatici "ad hoc": "per una motorizzazione specifica, gomme particolari" dicono al quartier generale di Clermont-Ferrand in Francia. 
    Dal 1992 Michelin propone pneumatici per ridurre i consumi, e oggi giunta alla quarta generazione, ha in gamma un prodotto specifico per questi veicoli innovativi, caratterizzato da un grande diametro per migliorare l’avanzamento e l’aerodinamica, e un profilo basso per evitare la deformazione della spalla, facilitando il risparmio energetico. 
    Il grande diametro permette inoltre di avere a disposizione una porzione maggiore di gomma a tutto vantaggio della durata del pneumatico stesso. Meno pneumatici prodotti, meno CO2 nell’atmosfera.

    Articolo precedente
    Articolo successivo

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie