Automotive

Nissan ProPilot arriva in Italia sulla nuova Qashqai

Nissan ProPilot arriva in Italia sulle nuove Qashqai, una tecnologia che si pone ai massimi livelli della categoria nella sicurezza attiva.

Agisce su sterzo, freni, acceleratore ed evita stress ed affaticamento alla guida, il Nissan ProPilot è attivo in autostrada ed è stato ottimizzato per gestire situazioni critiche in presenza di traffico a bassa velocità e lungo trasferimenti autostradali a velocità sostenute. 

E’ un primo inesorabile passo verso la guida autonoma, questa tecnologia richiede sempre e comunque l’intervento del conducente e la sua attenzione, non si pone come sostitutivo all’abilità del pilota. 

Il Nissan ProPilot si attiva premendo semplicemente un tasto posto sulla razza del volante: quando richiesto il sistema rallenta la vettura fino al suo totale arresto per poi farla ripartire in maniera automatica se la sosta dura tre secondi o meno. In caso la sosta avvenga per un periodo maggiore, il pilota dorma premere il pulsante resume o poggiare sull’acceleratore per ripartire. 

Nissan ProPilot è in grado di mantenere la corsia del Qashqai anche al centro della corsia autostradale, tramite il riconoscimento delle strisce di delimitazione della carreggiata. 

Lo status del ProPilot è sempre consultabile attraverso una spia posta tra i due quadranti del cruscotto, in maniera tale da avvertire il guidatore, in ogni caso gli allert sono sempre accompagnati anche da segnali acustici.

Marco Lasala

Commenta