Automotive

Incidente: si viene risarciti anche se l’assicurazione è scaduta

Cosa succede se si incappa in un incidente dopo che l’assicurazione è scaduta? Un’importante sentenza del Tribunale di Catania (riportata da laleggepertutti.it) fa chiarezza sul punto. Ed infatti questa sentenza stabilisce che, se l’incidente è causato da un altro automobilista, si ha diritto ad essere risarciti nonostante non si sia più coperti da assicurazione.

La ratio della decisione ha un’origine ben precisa: chi non ha pagato l’assicurazione viene già punito con una multa (compresa tra gli 841 ed i 3.366 euro) più il sequestro del veicolo. Questo significa che, negare l’indennizzo spettante nel caso in cui si venga coinvolti in un incidente senza colpa, rappresenterebbe un’ulteriore sanzione, ritenuta eccessiva.

Diverso il caso in cui colui che è sprovvisto di assicurazione sia anche il colpevole dell’incidente. In questo caso (ovviamente) non avrà diritto ad alcun risarcimento, mentre la controparte sarà risarcita dal Fondo di Garanzia Vittime per la Strada, che, a sua volta, potrà successivamente rivalersi sul responsabile del sinistro. Se, invece, sono entrambe le parti coinvolte ad essere prive di assicurazione, responsabile del pagamento a chi non ha provocato l’incidente è sempre il Fondo di Garanzia Vittime per la Strada che potrà, anche in questa occasione, rivalersi successivamente su colui che ha causato il sinistro.

Marco Ferazzoli

Commenta