Ricambi auto

Manutenzione estiva: perché le batterie delle auto soffrono il caldo?

Il caldo estivo può essere dannoso per le batterie delle auto. Quando la temperatura aumenta, la loro carica inizia a diminuire. Exide Technologies, specializzata nelle soluzioni per l’accumulo di energia, spiega perché il caldo possa danneggiare le batterie e come affrontare il problema.

Il fenomeno dell’autoscarica

batterie auto come difenderle dal caldoIl caldo intenso è particolarmente deleterio per qualsiasi tipo di batteria. All’aumentare delle temperature, la reazione elettrochimica all’interno della batteria accelera, rendendo più veloce il fenomeno naturale dell’autoscarica. Le batterie delle auto esposte a un clima molto caldo, quindi, richiedono ricariche più frequenti per mantenere la loro efficienza ottimale, soprattutto durante il ricovero dell’auto o se il veicolo rimane fermo a lungo tra un utilizzo e quello successivo. “Se un’auto viene lasciata esposta al sole, si creano condizioni avverse per la batteria. Quando la temperatura esterna è di 30°C, situazione comune nel sud dell’Europa, la temperatura sotto il cofano è significativamente più elevata”, spiega Guido Scanagatta, Product Marketing Manager Transportation EMEA di Exide Technologies. Inoltre, le temperature estive accelerano anche reazioni chimiche secondarie, raddoppiandole a ogni incremento di 10°C. Accanto a queste reazioni c’è anche la sfida della corrosione della griglia che riduce gradualmente il materiale conduttivo della batteria oltre ad aumentare la resistenza interna, diminuendo progressivamente le prestazioni della potenza di avviamento.

Prevenzione proattiva

I problemi di autoscarica e corrosione causati dall’estate possono rivelarsi solo con il freddo, in autunno e inverno, quando è necessaria più energia per avviare il motore.  “Fortunatamente ci sono alcuni modi semplici in cui le officine e gli automobilisti possono evitarsi il problema dell’autoscarica della batteria quando le temperature salgono”, dice Scanagatta. “I tecnici possono prevenire il problema grazie a tester intelligenti e fornendo consulenza preventiva ai propri clienti. A loro volta, gli automobilisti dovrebbero tenere l’auto al riparo dal sole, assicurarsi che la batteria sia pulita e mantenere i liquidi del motore al giusto livello per ridurre al minimo gli effetti del caldo estivo”. In ogni caso, il consiglio più importante resta uno: fare controllare la batteria da un professionista durante tutto il corso dell’anno, conclude.

Scegliere la giusta batteria

batterie exideSe si verifica un guasto della batteria ed è necessario sostituirla, è fondamentale scegliere il modello appropriato, che sia conforme ai requisiti del produttore dell’auto e si adatti allo stile di guida dell’automobilista. Il Battery Finder online di Exide, con una moderna interfaccia utente, è lo strumento ideale per facilitare la selezione rapida della giusta batteria. Le batterie Exide e le tecnologie impiegate nelle sue gamme aftermarket sono frutto della lunga esperienza dell’azienda quale leader nella produzione di batterie per l’OE. Gli obiettivi di sviluppo dell’azienda comprendono l’aumento della durata di vita della batteria e l’affidabilità di tutta la gamma così come l’esperienza complessiva dell’utente. Le batterie ad acido libero Exide Premium Carbon Boost 2.0 per l’aftermarket, con tecnologia OE, offrono un upgrade ideale per i motori convenzionali. L’esclusiva tecnologia Carbon Boost 2.0 migliora la conduttività e permette una ricarica più rapida, riducendo il rischio di guasti e aiutando la batteria a mantenere uno buono stato di carica più a lungo. Quest’ultima generazione di batterie ha anche un nuovo design della piastra per una maggiore robustezza e resistenza alle alte temperature, che migliora ulteriormente la salute della batteria assicurando la soddisfazione dell’automobilista.

Commenta