Automotive

Qual è il brand automotive più social?

Nell’immenso e dispersivo mondo del web e, soprattutto, in quello dei social network non è semplice farsi notare, esistono strategie ben precise che diverse aziende presenti in rete attuano per poter accrescere la loro brand awareness.

Così Blogmeter.it, sito dedito ad attività di social media monitoring e analytics, ha stilato la classifica Top Brands del settore Automotive attivi e leader sui social networks.

Sono stati analizzati, nel mese di settembre 2017, i profili Facebook e Instagram italiani di diversi brand Automotive, focalizzando l’attenzione su due parametri: total engagement (coinvolgimento) e new followers/fans (nuovi seguaci alla pagina).

Di seguito la classifica per profili Facebook:

1. Audi arriva, per engagement, a 228.339 interazioni nel mese di Settembre per post in cui si parla della nuova Audi RS5 e del Salone dell’Automobile di Francoforte, tenutosi dal 14 al 24 settembre 2017, in occasione del quale l’azienda tedesca ha presentato il suo sistema di guida autonoma.

Audi facebook top brand

2. Peugeot e BMW al terzo posto.

3. Seguite dall’italiana Alfa Romeo con 110.980 interazioni con post dedicati all’ultimo modello Giulietta, alla Giula e alla Stelvio Quadrifoglio.

4. Al quinto posto c'è Renault per numero di engagement, ma occupa il primo posto per new fans, se ne contano 22.388 conquistati in 30 giorni. La fan base pare essersi popolata specialmente nella giornata del 13 settembre grazie ad un post della Renault Symbioz, parliamo di un prototipo futuristico fatto di guida autonoma, connettività e propulsione elettrica!

Renault social engagement

5. Lavorano bene anche Mercedes-Benz e Volkswagen, rispettivamente con 14.293 nuovi fans e 10.200.

Su Instagram primeggia sempre Audi con 81.958 interazioni grazie ad una foto del suo modello RS3.

Audi social engagement

Subito dopo troviamo Mercedes-Benz e BMW. Mentre al quarto posto con 24.451 interazioni vi è Maserati la quale è riuscita a guadagnare credibilità grazie anche alle collaborazioni con alcuni influencer, come lo chef Massimo Bottura e Chiara Ferragni (la fashion influencer più importante secondo Forbes).

Non sono da meno Porsche e Land Rover.

La ricerca sottolinea ed evidenzia la necessità (non più solo l’importanza) per le aziende di essere presenti, costantemente attive e strategicamente pronte sulle piattaforme social. 

Costanza Tagliamonte

Commenta