13.8 C
Napoli
mercoledì, 24 Aprile 2024
  • Nissan rivela la presenza di amianto, che aveva assicurato di aver eliminato

    Nel 1994, la casa automobilistica giapponese Nissan aveva dato istruzioni ai propri fornitori, affinché l’amianto fosse eliminato da tutti i componenti dei propri modelli, a partire dalla fine di quell’anno. Questa decisione fu annunciata pubblicamente.

    Una settimana fa, Nissan si è dichiarata “sinceramente dispiaciuta” per le affermazioni “inaccurate” contenute in quella dichiarazione, che è stata ritirata.

    Infatti, la casa giapponese è stata informata da un proprio fornitore, Mahle Tennex, che in 165.804 auto, prodotte tra il 1995 e il 1999 e destinate al mercato giapponese, c’era ancora amianto in alcuni componenti, precisamente nei filtri dell’aria e nel sistema di refrigerazione.

    Nissan ritiene che ci sia “poca possibilità” di rilascio dell’amianto nell’ambiente e sottolinea che le parti in cui esso è contenuto non sono tra quelle per cui il governo giapponese ne ha vietato l’uso, a partire dal 1° ottobre 2004.

    Nissan ha deciso di avviare un’indagine su tutti i componenti prodotti dai suoi fornitori attuali, per verificare il rispetto degli standard di qualità decisi nel settembre 1994 e contenuti nei “Nissan Engineering Standard”. I risultati saranno comunicati non appena possibile.

    Articolo pubblicato sul sito rsinews.it in data 19/10/2005

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie