22.4 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio 2024
  • Da TEXA lo sblocco completo per veicoli Maserati

    Da TEXA lo sblocco completo per veicoli Maserati

    TEXA continua nel suo impegno di fornire sistemi di diagnosi anche per supercar del calibro delle Maserati.

    Per consentire ai meccanici indipendenti di effettuare interventi di manutenzione sui veicoli con sistemi di limitazione di accesso alla diagnosi, TEXA consente oggi di effettuare lo sblocco completo dei veicoli del brand Maserati protetti da secure gateway.

    Una funzione integrata nel software IDC5 che consente di intervenire in modo autenticato, semplice e veloce.

    Oltre a Maserati, la collaborazione proficua e continuativa con i costruttori permette già da tempo di effettuare interventi anche su altri marchi:

    • Abarth
    • Alfa Romeo
    • Audi
    • Bentley
    • Chrysler
    • Cupra
    • Dacia
    • Dodge
    • Fiat
    • Fiat Professional
    • Jeep
    • Kia
    • Lancia
    • Lamborghini
    • Renault
    • Seat
    • Skoda
    • Volkswagen
    • Volkswagen Veicoli Commerciale.

    La nuova funzionalità è già disponibile, senza alcun costo aggiuntivo e senza limitazioni, a favore di tutti gli abbonati al servizio TEXPACK CAR in possesso di un account personale per accedere al portale myTEXA.

    In un contesto come quello attuale, TEXA continua a investire con l’obiettivo di stringere un numero sempre maggiore di accordi con le case automobilistiche, consentendo alle officine indipendenti di operare in modo autenticato anche in presenza di barriere all’accesso. Ci fa piacere avere questa funzionalità dedicata a Maserati – spiega Igino De Lotto, Marketing Manager di TEXAperché è coerente con la copertura di diagnosi completa anche per quanto concerne veicoli prestigiosi e sportivi, proprio come quelli del noto marchio di lusso italiano”.

    La nuova funzionalità è già disponibile, senza alcun costo aggiuntivo e senza limitazioni, a favore di tutti gli abbonati al servizio TEXPACK CAR in possesso di un account personale per accedere al portale myTEXA.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie