Japanparts a Automechanika con la nuova gamma di pompe acqua - inforicambi

Automechanika 2018

Archivio >

Japanparts ad Automechanika con la nuova gamma di pompe acqua

Più di 500 codici disponibili per i veicoli asiatici, europei ed americani

Japanaparts ad Automechanika con la nuova gamma  di pompe acqua Japanparts porta ad Automechanika la nuova gamma europea di pompe acqua.  Da sempre specializzato in ricambi per veicoli asiatici ed americani, oggi il Gruppo aumenta le sue competenze allargando il campo di attività all’insegna della nuova strategia “Yes we Have”. L’intenzione dell’azienda è quella di continuare a rafforzare la sua specializzazione, andando però ad implementare anche le applicazioni per veicoli europei, così da diventare un punto di riferimento globale.  Nel 2018 Japanparts Group ha sviluppato la gamma europea anche per le pompe acqua. Un piano strategico ambizioso che vuole ampliare il raggio d’azione dell’azienda che nel 2019 prevede di inaugurare il nuovissimo magazzino a prolungamento del quartier generale di Verona per raggiungere una superficie globale di 53.000 mq.

Il ruolo centrale della pompa acqua

pompa acquaCuore pulsante dell’impianto di raffreddamento è la pompa dell’acqua, a cui viene affidata la circolazione del liquido refrigerante in tutto il suo circuito, con percorsi differenti in base alle necessità di raffreddamento della meccanica e/o riscaldamento dell’abitacolo. La girante della pompa dell’acqua viene generalmente azionata dalla cinghia di distribuzione o da quella servizi tramite una puleggia.  Il lavoro svolto dalla pompa dell’acqua è particolarmente gravoso, basti pensare che stimando una vita di circa 4 anni o 100.000 km ricircola oltre 1,7 milioni di litri di refrigerante. Essendo una parte in costante movimento a motore avviato, la pompa dell’acqua può danneggiarsi prematuramente per una lunga serie di ragioni.

 

Perché controllare la pompa dell’acqua?

Perché controllare la pompa dell’acquaGeneralmente la pompa dell’acqua viene sostituita in concomitanza con la cinghia di distribuzione o dove non presente dopo 4 anni o 100.000 km. Spesso se ne rende però necessaria la sostituzione anticipata con diverse casistiche: per usura delle parti in movimento dovuta alla scarsa qualità del liquido refrigerante, la sua eventuale contaminazione con additivi turafalle o la miscelazione con carburante o gas di scarico o olio per il cedimento delle guarnizioni; per rumorosità del cuscinetto dovuta al suo prematuro cedimento o decentramento; per danneggiamento degli o-ring o del premistoppa con trafilaggi più o meno evidenti.

Cosa offre Japanparts Group?

Con una copertura del 95 per cento sul parco circolante, Japanparts Group presenta una gamma con oltre 1000 codici disponibili per i veicoli asiatici, europei ed americani. La qualità del prodotto Japanparts, Ashika e Japko è garantita dall’utilizzo di materiali di prima scelta e da un assemblaggio dei componenti conforme alle specifiche delle case madri, che garantisce la completa intercambiabilità con le parti originali.

Commenta