Mondo

Colonizzare Marte? Più di 78000 persone ha fatto domanda

Se una volta cambiare vita significava lasciare il proprio Paese ed allontanarsi dalla propria città e dai propri cari, adesso si può pensare addirittura di lasciare il pianeta. Secondo quanto riportato dalla Nbc, circa 78.000 persone avrebbero presentato la domanda per diventare coloni del Pianeta Rosso all'organizzazione no profit Mars One, da quando le iscrizioni sono state aperte lo scorso 22 aprile. Non si tratta di una semplice gita turistica, ma di una vera e propria missione di colonizzazione: lo scopo è quello di fondare degli insediamenti permanenti. Il progetto Mars One ha la finalità di colonizzare un altro pianeta, che potrebbe diventare un nuovo “continente” del nostro pianeta. L'obiettivo sarebbe quello di portare quattro persone su Marte nel 2023, come avanguardia di una colonia permanente, da ampliare ogni due anni. Questo tipo di operazione costerà circa 6 miliardi di dollari. L'organizzazione, di base in Olanda, ha in progetto di coprire la maggior parte delle spese con una sorta di reality televisivo con cui documentare tutte le fasi della missione, dalla selezione degli astronauti ai primi anni di vita dei coloni sul pianeta. Per presentare la propria candidatura c'è tempo fino al 31 agosto; bisogna avere almeno 18 anni e spedire un video di un minuto per spiegare i motivi della candidatura. Finora, alla no profit sono arrivate candidature da più di 120 Paesi, con in testa Stati Uniti, Cina e Regno Unito. In un’intervista, Bas Lansdorp VentureBeat, la mente del progetto, ha dichiarato che non servono diplomi e conoscenze particolari per entrare nel team. Ciò che si sta cercando è lo spirito di avventura e anche la capacità di adattamento. Infatti, le persone che saranno inviate su Marte dovranno vivere a stretto contatto dividendo uno spazio comune, inoltre, dovranno imparare tutte le tecniche di sopravvivenza necessarie per sopravvivere in caso di emergenza.

 

FONTE: curiosone.it

 

Guarda il Video: esplorazione e colonizzazzione di Marte
 

Commenta