22.4 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio 2024
  • Ricambi clacson auto: fatti sentire quando serve

    Ricambi clacson auto: fatti sentire quando serve

    Comunemente chiamati clacson auto, gli avvisatori acustici sono dei dispositivi essenziali che vengono progettati per segnalare e identificare la presenza di una determinata autovettura a veicoli e passanti.

    Come funziona il clacson dell’auto

    Il funzionamento del clacson dipende da un diaframma realizzato in acciaio che viene attivato da un elettromagnete che spinge una molla verso la piccola piastra posta sull’ancora del congegno. L’attrazione elettromagnetica regola il movimento del contatto quando alimenta e scollega il circuito che regola il funzionamento del contatto.

    L’urto, provocato dal movimento della molla contro la lamella, crea la vibrazione che genera il tipico suono di un clacson. La tonalità, la durata e il volume dell’effetto acustico vengono determinati, in pratica, da questa frequenza di rimbalzo e dalle dimensioni dei componenti. Le automobili più piccole possiedono dei clacson che producono un suono differenti rispetto a quello emesso da un mezzo dalle dimensioni maggiori.

    Questa differenza consente ai passanti e agli altri automobilisti di comprendere e valutare la grandezza del veicolo in arrivo.

    Cosa fare quando non funziona il clacson della macchina

    Come per altre parti di un’automobile, il dispositivo è soggetto a guasti che possono compromettere l’emissione del suono. Generalmente, i principali malfunzionamenti di un clacson causano un blocco dell’avvisatore acustico, un calo della tonalità e la produzione a fasi alterne del segnale

    Quando sorgono questi problemi, è importante intervenire subito, in quanto un avvisatore acustico non funzionante rappresenta un pericolo non solo per l’automobilista alla guida ma per gli altri veicoli e per i pedoni. Il codice della strada, inoltre, impone l’adozione e l’installazione del dispositivo di segnalazione su qualunque autovettura.

    Per questo, bisogna correre subito ai ripari in caso di guasti e problemi con una riparazione o una sostituzione del dispositivo.

    Come installare un nuovo clacson

    La sostituzione del clacson è un procedimento piuttosto semplice, veloce e poco costoso quando viene effettuato in un’officina. Prima di effettuare un eventuale intervento però, è bene compiere controlli preventivi per individuare l’origine del problema.

    Quando il suono emesso ha una tonalità troppo bassa, è necessario cambiare le trombe del clacson col supporto di un meccanico professionista. I fusibili bruciati invece, si possono sostituire senza il supporto di uno specialista perché bastano pochi passaggi per ripristinare il funzionamento dell’avvisatore acustico. L’automobilista deve quindi individuare il componente difettoso nella scatola posta sotto il cruscotto, prima di effettuare la sostituzione del fusibile. Molto spesso, comunque, i disagi vengono provocati dal deterioramento o dalla rottura dell’interruttore e, in questi casi, si devono rinsaldare tutti i collegamenti per ristabilire il meccanismo del clacson.

    Differenze tra clacson tradizionali e clacson a tromba

    Capita a volte che quando si acquista un’auto di un certo livello, il suono del clacson montato dalla fabbrica di produzione non sia soddisfacente e l’acquirente più esigente opti per un suono più squillante e armonioso che si può ottenere attraverso il montaggio di trombe bitonali. Le trombe possono essere a gaspneumatiche o elettromagnetiche.

    Le prime sono in genere, le preferite dagli appassionati di motori. Si tratta di dispositivi elettromagnetici che emettono due suoni contemporaneamente, ma non possono essere liberamente montate su automobili private né tantomeno su motocicli. Prima di intervenire sulla personalizzazione dell’avvisatore acustico dell’auto, è quindi consigliabile fare riferimento al Codice della Strada e affidarsi sempre a trombe elettromagnetiche omologate CEE.

    Rispetto al clacson montato in fabbrica, che assorbe una quantità modesta di corrente, le trombe necessitano di una corrente maggiore e quindi, per procedere all’installazione, è necessario utilizzare un relè. In questo modo, sarà possibile azionare il dispositivo sonoro sempre attraverso il pulsante che si trova sul volante, senza danneggiarne il funzionamento.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie