Green

Arriva lo sconto del 40% per le auto elettriche: ecco come ottenerlo

Definite le norme per avere lo sconto del 40% per le auto elettricheDefinite le norme per avere lo sconto del 40% per le auto elettriche.

La mobilità a emissioni locali zero diventa più accessibile con lo sconto del 40% sulle auto elettriche. Si tratta di uno sconto riservato ai nuclei familiari con reddito ISEE fino a 30.000 euro e abbassa sostanzialmente il prezzo di molte auto elettriche. Anche se non si può cumulare con gli incentivi e i bonus attuali, questa iniziativa in alcuni casi è molto vantaggiosa anche perché le agevolazioni locali, come l’esenzione dal bollo o l’accesso alle ZTL, sono compatibili con questo sconto. Lo sconto del 40% per le auto elettriche era già stato previsto dal Governo Conte e ha visto in questi giorni la definizione del suo decreto attuativo. Per poterne usufruire occorre soddisfare alcune condizioni: la prima, necessaria ma non sufficiente, è che la famiglia abbia un reddito ISEE fino a 30.000 euro.

 

Definite le norme per avere lo sconto del 40% per le auto elettricheSconto del 40% per le auto elettriche, come ottenerlo

L’agevolazione, poi, viene concessa se si acquista (o si prende in leasing) un’auto elettrica con un prezzo inferiore a 30.000 euro IVA esclusa, che diventano 36.600 euro con IVA. L’automobile scelta non deve avere più di 150 kW/204 CV e occorre aderire all’iniziativa entro il 31 dicembre 2021. Come già visto per gli ecobonus, anche questo sconto prevede che le pratiche vengano preparate e inviate dal concessionario. L’agevolazione è infatti a carico del venditore, che avrà il rimborso dal costruttore/importatore che, a sua volta, lo recupererà come credito d’imposta. Lo sconto del 40% per le auto elettriche si ottiene anche senza rottamare un altro veicolo e questo può essere utile proprio alle famiglie che avrebbero difficoltà a rimpiazzare un veicolo anziano ma ancora utile.

 

Sconto del 40% per le auto elettriche, a volte non conviene

Si capisce quindi che questa agevolazione è molto vantaggiosa ma va valutata con attenzione anche se si rientra nel requisito del reddito ISEE. In alcuni casi, se si ha un veicolo da rottamare, è più conveniente il bonus rottamazione. La nuova Dacia Spring, per esempio, costerebbe 11.940 euro con lo sconto del 40% e 9.900 euro usufruendo dei 10.000 euro del bonus rottamazione. Stesso discorso per la Renault Twingo Electric, che costerebbe 13.770 euro contro le 12.950 permesse dall’Ecobonus con rottamazione. In generale lo sconto del 40% per le auto elettriche conviene se il prezzo di listino e superiore a 25.000 euro. La scelta dei modelli sotto i 36.600 euro è piuttosto ricca e comprende vetture di tutti i tipi. Citiamo la Citroen e-C4, la EVO Electric e quasi tutte le versioni della Fiat 500 Elettrica. Possibile l’acquisto di SUV e crossover quali la Kia e-Niro, la Hyundai Kona EV e la Mazda MX-30. Anche molte versioni di Peugeot e-208 e di Corsa-e rientrano nello sconto del 40% per le auto elettriche, così come le versioni economiche di Opel Mokka, Mini Full Electric e Honda e. L’elenco è ancora lungo – abbiamo Renault, Smart, Skoda, Volkswagen - ma non perdete tempo: il finanziamento iniziale previsto (20 milioni di euro) coprirà meno di 2.000 vetture!

Nicodemo Angì

Commenta