13.5 C
Napoli
lunedì, 22 Aprile 2024
  • Come capire quando è necessario cambiare le pastiglie dei freni

    Pastiglie freno

    I freni non sono costituiti da un solo componenti, sono composti da una pluralità di parti separate che lavorano insieme al fine di costituire e far funzionare l’impianto frenante. Una delle componenti più importanti sono sicuramente le pastiglie, esse, infatti, esercitano l’attrito sulla ruota e permettono al veicolo di rallentare. In poche parole, quando si schiaccia con il piede il pedale del freno vengono attivate proprio le pastiglie, le quali premono sul disco e permettono l’arresto del veicolo.

    Tuttavia, con il passare del tempo le pastiglie tendono a usurarsi, sicché è necessario recarsi presso un’officina ed effettuare il cambio pastiglie freni in modo da circolare in tutta sicurezza.

    A questo punto potrebbe sorgere spontanea una domanda: quando è necessario procedere al cambio delle pastiglie? Ebbene, non è sempre possibile dare una risposta secca, tuttavia, ci sono alcuni indizi che possono rivelarsi molto utili nel capire quando è necessario sostituire le pastiglie.

    1.     Frenata lenta

    Quando si avverte un malfunzionamento nei freni, come una diminuzione della velocità di frenata, allora è probabile che le pastiglie siano da cambiare. Infatti, quando le pastiglie diventano molto usurate, compromettono la velocità di frenata.

    In questo caso, sostituirle è fondamentale, per non compromettere la sicurezza durante la circolazione ed evitare danni ai dischi.

    Continuare a utilizzare i freni con le pastiglie usurate compromette irrimediabilmente i dischi del freno, e le riparazioni potrebbero essere anche piuttosto costose.

    2.     Forti rumori provenienti dalle ruote motrici

    I forti rumori provenienti dalle ruote motrici sono un altro chiaro segnale di usura eccessiva delle pastiglie dei freni o di danneggiamenti. Questi suoni possono manifestarsi quando le pastiglie presentano un consumo superiore al limite, o quando sono diventate troppo sporche e rigide.

    Nello specifico, quando le pastiglie si assottigliano, il materiale residuo può provocare un contatto metallico diretto tra la pinza e il disco del freno, che a sua volta produce rumori molto intensi durante la frenata. Anche in questo caso, intervenire in maniera tempestiva è fondamentale.

    3.     Odore di ferodo

    Quando le pastiglie dei freni sono sottoposte a sollecitazioni piuttosto intense, come frenate ripetute nelle discese o sui percorsi accidentati, possono surriscaldarsi. Il surriscaldamento potrebbe causare la vaporizzazione del materiale di attrito, ovvero il ferodo, causando un forte odore metallico oppure una puzza di bruciato. Pertanto, è necessario prestare attenzione a ogni odore insolito durante la guida, che potrebbe essere un indicatore dell’usura delle pastiglie oppure di una problematica più complessa.

    4.     Eccessiva lunghezza della corsa del pedale del freno,

    Quando la corsa del pedale del freno risulta essere eccessivamente lunga è consigliabile portare l’auto in un’officina per farle dare un’occhiata ai freni. Una corsa eccessiva del pedale, infatti, potrebbe indicare che le pastiglie si sono assottigliate troppo, il che può ovviamente causare dei disagi in fase di frenata.

    5.     aumento spazio di frenata

    L’ultimo aspetto da considerare è l’aumento dello spazio di frenata dell’auto. Le pastiglie consumate, infatti, determinano un progressivo aumento dello spazio necessario all’auto per potersi fermare in caso di frenata. Pertanto, se si nota che l’auto impiega uno spazio maggiore per arrestarsi, potrebbe essere il segno che le pastiglie stanno cedendo.

    In conclusione, se si nota uno di questi sintomi, è consigliabile non aspettare e rivolgersi a dei professionisti del settore come i meccanici di Euromaster per avere la garanzia di un servizio di alta qualità.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie