11.7 C
Napoli
venerdì, 01 Marzo 2024
  • Ecobonus Auto 2024: Renault anticipa gli incentivi

    Ecobonus Auto 2024: Renault anticipa gli incentivi

    Aumentano le risorse per incentivare gli intaliani nell’acquisto di un’auto nuova, elettrica e ibrida, Renault così anticipa gli incentivi aumentando gli Ecobonus stanziati dal Governo Meloni.  

    Entrerà in vigore alla fine di marzo il programma degli Ecobonus 2024 per l’acquisto di nuove auto a basse emissioni, presentato dal Governo il 1 febbraio al Tavolo Automotive. Il nuovo schema degli incentivi prevede risorse complessive pari a 950 milioni di euro, Renault ne anticipa l’attuazione.

    La maggior parte di queste – 793 milioni di euro – è riservata a chi compra automobili. Ulteriori 20 milioni sono stati stanziati per l’acquisto di auto usate e 50 milioni per un programma sperimentale di noleggio a lungo termine. Inoltre è previsto un contributo di rottamazione, che per la prima volta potrà riguardare anche le auto Euro 5 e sarà proporzionale in base alla classe ambientale di appartenenza.

    Quindi, chi rottama un veicolo più inquinante – dall’Euro 0 all’Euro 2 – otterrà un contributo maggiore, fino a 13.750 euro.

    Tuttavia, sebbene le risorse complessive siano aumentate di 223 milioni di euro (793 milioni del 2024 contro i 570 del piano 2022-24), a destare la perplessità nei mercati è il segmento delle plug in.

    Per le automobili nella fascia 21-60 g/km di CO2  – le plug-in appunto  – sono stati previsti 150 milioni di euro, in calo di 95 milioni rispetto a quelli già stanziati. Alle termiche e mild hybrid con emissioni comprese tra 61 e 135 g/km i fondi stanziati sono invece 403 milioni, ovvero 283 milioni in più dei precedenti. Il rischio è che il mercato delle plug in, che continua a non decollare, potrebbe restare al palo.

    Intanto nell’attesa che il DPCM venga pubblicato in Gazzetta ufficiale, c’è chi anticipa tutti e permette di passare all’elettrico con particolari vantaggi.

    Renault anticipa gli Ecobonus 2024

    Si tratta di Renault che propone anche in Italia – come sta avvenendo in Francia con il Leasing Sociale – l’acquisto di una delle auto elettriche del marchio a partire da 40 euro al mese. Ma solo per il mese in corso. Chi firmerà un contratto di acquisto per una nuova auto elettrica, potrà godere di un contributo di 13.750 euro messo in campo da Renault rottamando un veicolo inquinante fino a Euro 2.

    Ecco qualche esempio: Renault Twingo E-Tech Electric si potrà avere anche in Italia da 40 euro al mese con anticipo zero.

    Nuova Mégane E-Tech Electric da 190 euro al mese, Scénic E-Tech Electric da 250 euro al mese.

    Infine Kangoo E-Tech Electric da 275 euro al mese, sempre con anticipo zero.

    A cura di Valeria Di Giorgio 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie