18.8 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio 2024
  • L’importanza di spazzole tergicristalli di qualità

    L’importanza di spazzole tergicristalli di qualità

    I tergicristalli sono uno degli elementi essenziali per garantire alla guida una visibilità ottimale in qualsiasi condizione atmosferica.

    Le spazzole tergicristalli sono fondamentali per affrontare la strada in sicurezza. Tuttavia, proprio per il fatto di essere esposte alle intemperie, così come al calore e ai raggi UV, la loro usura è inevitabile e rapida.

    L’importanza dei tergicristalli

    È importante quindi sapere come trattare i tergicristalli della propria vettura, come farli durare a lungo, quando cambiarli.

    Innanzitutto, è fondamentale considerare la scelta dei materiali. Quello più utilizzato è la gomma, naturale o sintetica. Secondo gli esperti di sicurezza stradale, la soluzione ideale è la combinazione dei due materiali: le lame in gomma naturale ed il braccio in gomma sintetica.

    Nei modelli nuovi vengono utilizzate le cosiddette “flat blades” (le lame piatte) capaci di esercitare una pressione regolare adattandosi alla forma dei vetri per garantire una migliore pulizia del parabrezza.

    Queste lame sono spesso compatibili anche con i modelli più vecchi, come indicato sulle etichette.

    Fondamentale è controllare regolarmente le condizioni dei tergicristalli, soprattutto nella parte in gomma e, nel caso fossero usurate, cambiarli. Questa semplice precauzione potrà prevenire danni seri, oltre ai potenziali incidenti causati dalla scarsa visibilità.

    Sostituzione e manutezione

    Generalmente i tergicristalli vanno sostituiti ogni due anni.

    La loro durata dipende dai fattori esterni e dalla frequenza d’uso.

    Se il parabrezza non consente una visibilità chiara e risulta sporco, vuol dire che la gomma delle spazzole è rovinata. Controllare le spazzole ogni sei mesi è sufficiente, in particolare durante la primavera e l’inverno.

    Le norme di sicurezza su tergicristalli e i dispositivi di sbrinamento e di disappannamento sono raccolte nel Сodice della strada.

    Come pulire i tergicristalli

    L’uso corretto e la manutenzione accurata dei tergicristalli allunga la loro durata. La polvere o i residui di insetti possono depositarsi tra le spazzole e vetri oppure sulla gomma della lama. La pulizia dei tergicristalli si effettua con spugna ed acqua.

    È possibile anche utilizzare un detergente tergivetri. Sconsigliato usare solventi o sgrassatori, in quanto si rischia di danneggiare lo strato in grafite della gomma. Un errore frequente è l’utilizzo dei tergicristalli per raschiare la neve sul parabrezza.

    Questo può rovinarli e rendere la gomma fragile, causando, in casi estremi, il guasto del motore dei tergicristalli. Se le spazzole tergicristallo si muovono sul vetro ghiacciato, possono anche graffiare il parabrezza.

    Quando si sostituiscono le spazzole tergicristallo, è necessario anche il livello del serbatoio del liquido tergi parabrezza, soprattutto durante l’inverno.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie