Automechanika Francoforte, ritorna la fiera dell'aftermarket automobilistico internazionale

Automechanika 2022

Archivio >

Automechanika Francoforte: ritorna la fiera dell'aftermarket automobilistico internazionale

L’edizione 2022 di Automechanika Francoforte si preannuncia molto ricca di espositori e iniziative

Automechanika Francoforte, ritorna la fiera dell'aftermarket automobilistico internazionaleAutomechanika Francoforte, appuntamento a settembre 2022.

Non prendete impegni dal 13 al 17 settembre 2022: Automechanika Francoforte ritorna in forze per riunire il mondo dell’aftermarket e quindi sarà importante prenotare un volo per presenziare all’evento. Se non riuscirete a vedere la fiera dal vivo, niente paura: Inforicambi e la sua TV copriranno capillarmente questo importante evento. L’organizzazione rende noto che le tecnologie e i concetti della mobilità di domani saranno presentati e discussi nel corso di questo evento internazionale anche nella vetrina 'Innovation4Mobility' e nelle presentazioni specialistiche nella cornice di Automechanika Academy. Olaf Mußhoff, direttore di Automechanika Francoforte e gradito ospite del salotto di Inforicambi durante Autopromotec 2022, si compiace del fatto che “la risposta degli espositori, che hanno finalmente l'opportunità di mostrare i loro ultimi prodotti e servizi a un pubblico internazionale, è stata molto forte. Ci aspettiamo di accogliere, qui a Francoforte, più di 2.600 espositori, l’85% dei quali provenienti da 70 paesi esteri. Questo offre un’altra prova dell’importanza di Automechanika, che rimane leader per l'intero mercato dell'aftermarket automobilistico”.

 

L’attualità ad Automechanika Francoforte

La fiera sarà l’occasione per vedere le tendenze più recenti, comprese le nuove tecnologie dei powertrain, l'elettromobilità, la connettività, la sostenibilità e la crescente digitalizzazione che sta influenzando ogni aspetto del post-vendita. I visitatori professionali non solo potranno trovare in fiera le soluzioni più innovative per questi settori, ma avranno anche l'opportunità di saperne di più in presentazioni e tavole rotonde. Ritornano anche gli Automechanika Innovation Awards, assegnati fra 133 proposte di 99 espositori nelle quali spicca la tendenza alla digitalizzazione, con apparecchiature, strumenti e componenti digitalizzati e collegati ai sistemi informatici delle officine. La speciale vetrina ‘Innovation4Mobility' espone   soluzioni pionieristiche per i veicoli connessi e la mobilità climaticamente neutra, esposte da nomi del calibro di ABB, Schaeffler, Fraunhofer ISE e Audi solo per citarne 4.

 

L’officina del futuro ad Automechanika Francoforte

Imperdibili anche il Future Mobility Workshop 4.0, ricco di spunti affascinanti nella presentazione delle tecnologie, i processi e i modelli di business di domani, e il primo Automechanika Supply Chain Management Day, centrato su massima efficienza in termini di costi e qualità del servizio pur rispettando gli obiettivi climatici e ambientali sempre più pressanti. La fiera di quest'anno pone ancor più l'accento sul networking dei partecipanti alla fiera: Olaf Mußhoff spiega: "Dopo un lungo periodo di distanziamento, l'opportunità di parlare di persona è estremamente importante per i nostri clienti, ed è per questo che stiamo organizzando la nostra prima ‘colazione del CEO’, un evento che si svolge il primo giorno della fiera con discorsi di Mika Häkkinen e Mark Gallagher, professionista della Formula 1”. Citiamo anche (l’elenco non è esaustivo) gli 11 workshop pratici giornalieri sul tema della riparazione degli incidenti, incontri tenuti in collaborazione con partner importanti e moderati dai "medici dell'auto" di Autodoktoren e 'Talents4AA', che vuole attirare nuovi talenti nel mercato dell'aftermarket automobilistico. È una prima volta per Automechanika Francoforte: nel suo stand si troveranno informazioni sulle numerose opportunità di lavoro e di carriera offerte dall'aftermarket automobilistico.

 

Il regno dei camper ad Automechanika Francoforte

Il successo di camper e caravan ha poi indotto Automechanika Francoforte a creare eventi specializzati in questo settore: i tedeschi sono così appassionati da roulotte e camper che acquistano più veicoli nuovi di questo tipo rispetto a qualsiasi altro paese in Europa. Non ci stupiamo quindi di sapere da Olaf Mußhoff che “le cifre chiariscono che camper e caravan sono diventati un mercato redditizio e in crescita, che presenta alle officine interessanti opportunità per il futuro, non solo per la manutenzione e la riparazione, ma anche nei settori delle attrezzature, accessori e della personalizzazione". Presso lo stand "Caravan Competence" nell'area espositiva F11, l'Associazione Centrale degli Ingegneri di Carrozzeria e Autoveicoli (ZKF) darà informazioni sui molti aspetti della riparazione di caravan e camper. Una serie di esempi pratici e dimostrazioni dal vivo consentiranno ai partecipanti di sperimentare gli aspetti di questa specializzazione e saperne di più sulla certificazione di "specialisti del caravan", attualmente ottenuta da oltre 130 carrozzerie in tutta la Germania.

 

Nicodemo Angì

Commenta