Ricambi auto

Spia temperatura acqua, cosa fare se è accesa?

Cosa fare se in auto è accesa la spia della temperatura dell'acqua?Cosa fare se in auto è accesa la spia della temperatura dell'acqua?

Il raffreddamento del motore è vitale: in caso di malfunzionamento bastano infatti pochi minuti per danneggiare il propulsore e causare danni per centinaia se non migliaia di euro. È quindi logico chiedersi: spia temperatura acqua, cosa fare se è accesa? Per inquadrare la questione ricordiamo che il raffreddamento del motore è quasi universalmente a liquido: quello ad aria è ormai usato solo dalle 2 ruote e in motori molto piccoli. Il ‘liquido’, ormai da anni, non è più solo acqua ma include anche glicole polietilenico, additivi antiossidanti, antischiuma, anticalcare e persino sostanze amare per evitare l’ingestione accidentale.

Questa miscela, messa in movimento da una pompa, scorre nel motore in condotti a tenuta stagna, asporta il calore in eccesso e lo cede all’ambiente esterno tramite il radiatore.

 

Spia temperatura acqua, cosa fare se è accesa: mantenere la calma!

È evidente quanto sia vitale conoscere la temperatura del liquido di raffreddamento ed è per questo che tutte le automobili hanno la spia della temperatura acqua, che si accende in caso di surriscaldamento (leggi quali sono le spie del motore). La grande maggioranza ha anche uno strumento che indica la temperatura stessa e osservando questi indicatori è possibile capire cosa stia succedendo alla temperatura dell’acqua. Se si sta in fila sotto il solleone si potrà vedere che la temperatura sale gradualmente e, in casi limite, può accendersi la spia. Con questi presupposti è possibile che il surriscaldamento sia per così dire ‘fisiologico’, nel senso che la bassa velocità e il caldo estivo fanno aumentare molto la temperatura senza che questo implichi un guasto meccanico. La prima cosa da controllare è il corretto funzionamento della ventola del radiatore. Si può anche provare ad accendere il riscaldamento (abbassando i finestrini): in questo modo il liquido di raffreddamento scorrerà anche nel radiatorino del climatizzatore. Aggiungere un secondo radiatore, per quanto piccolo, potrebbe far abbassare la temperatura del liquido quel tanto che basta per far spegnere la spia.

 

Spia temperatura acqua, cosa fare se è accesa e non si spegne

Se neanche questa azione ha effetto sarebbe opportuno fermarsi e aspettare, per 20 minuti circa, che il motore si raffreddi, controllando . Si riaccenderà poi il motore e si ripartirà, con andatura tranquilla e verificando che la temperatura non risalga oltre il normale. Se la temperatura resta nei limiti e la spia rimane spenta si può ragionevolmente pensare che è tutto a posto, anche se un controllo dal meccatronico è raccomandabile.

Se invece la temperatura sale improvvisamente o, peggio,  si vede vapore uscire dal cofano motore è il caso di preoccuparsi e spegnere il motore il prima possibile. È infatti possibile che si sia guastata la pompa dell'acqua o il livello del liquido di raffreddamento si sia abbassato improvvisamente, ad esempio per la rottura di un tubo.

 

Spia temperatura acqua, cosa fare se è accesa e esce vaporeCosa fare se in auto è accesa la spia della temperatura dell'acqua?

Una volta fermi è tassativo aspettare che il fumo – se presente - si diradi prima di aprire il cofano motore: questo per minimizzare il rischio di ustioni. Una volta aperto il cofano in sicurezza si potrà controllare il livello del liquido di raffreddamento. Se è troppo basso prima di aprire il tappo del vaso di espansione per rabboccarlo in emergenza (si può usare anche semplice acqua) si dovrà comunque aspettare che il liquido si sia raffreddato almeno un po’. Il tappo andrà svitato lentamente, per far scaricare la pressione, ed è opportuno usare uno straccio per proteggere la mano. È altrettanto importante controllare se ci sono perdite di liquido: è molto rischioso ripartire dopo aver ripristinato il livello dato che con un tubo rotto il livello scenderà di nuovo immediatamente.

Se la spia temperatura acqua è accesa un altro indiziato è il termostato: se si è bloccato il liquido di raffreddamento potrebbe non arrivare al radiatore e anche in questo caso l’unica cosa da fare è chiamare i soccorsi.

Spia temperatura acqua, cosa fare se è accesa e lampeggia? In questo caso è possibile che il guasto sia del sensore piuttosto che della pompa o del termostato: se la temperatura si mantiene normale si potrà continuare a viaggiare ma con molta cautela. Anche in questo caso l’ideale sarebbe recarsi subito in officina per un controllo.

 

Commenta