Ricambi auto

Filtri MANN-FILTER per carburanti sintetici: più sostenibilità

Filtri MANN-FILTER per carburanti sintetici: più sostenibilità!Filtri MANN-FILTER per carburanti sintetici, evoluzione responsabile

Nel 2018 il traffico su strada ha emesso circa il 18% della CO2 globale: sono quindi benvenuti i filtri MANN-FILTER per carburanti sintetici che permettono di usare gli e-fuel a emissioni ridotte. Ricordiamo che secondo le previsioni dell'Associazione tedesca dell'industria automobilistica (VDA) nel 2025 più del 75% delle automobili avrà ancora un powertrain a combustione. Per raggiungere gli obiettivi climatici dell'accordo di Parigi, quindi, non si potrà prescindere dai veicoli con motore a scoppio, le emissioni di CO2 dei quali dovranno essere ridotte notevolmente. È quindi in questo campo che i combustibili sintetici possono svolgere un ruolo importante, in una visione sostenibile che ha portato MANN + HUMMEL ad accordi con Mercedes per pulire l’aria delle città.

Perché i filtri MANN-FILTER per carburanti sintetici?

I combustibili sintetici possono essere prodotti da biomasse, come la paglia, i rifiuti organici, l'olio vegetale usato o catturando la CO2 atmosferica e combinando il Carbonio in essa contenuta con l’Idrogeno per ottenere liquidi simili al gasolio o alla benzina. Il concetto di questi combustibili è che non estraggono Carbonio dal sottosuolo ma utilizzano invece quello ‘fissato’ nelle sostanze organiche o presente nell’aria. Il marchio MANN-FILTER, emanazione dello specialista della filtrazione MANN+HUMMEL, vuole facilitare quest’evoluzione tecnologica e ha già in catalogo diversi filtri del carburante per le automobili che possono usare i carburanti sintetici. Audi, per esempio, sta progressivamente adattando i suoi motori diesel a questi combustibili e già dal 2018 lo staff Bosch ha a disposizione automobili alimentate a biodiesel.

Gli adattamenti dei filtri MANN-FILTER per carburanti sintetici

La necessità di creare filtri dedicati ai carburanti sintetici è stata spiegata da Björn Schmid, Direttore dello sviluppo dei materiali in MANN+HUMMEL: “I combustibili sintetici possono essere aggressivi per alcuni tipi di guarnizioni in elastomero e possono sciogliere i plastificanti dall'anello di tenuta del filtro del carburante. Una guarnizione può perdere fino al 10% del suo volume, cosa che può portare a perdite di carburante e a movimenti imprevisti del filtro durante la guida". I materiali di tenuta dei filtri carburante MANN-FILTER per combustibili sintetici sono conformi alle norme DIN EN 15940, hanno ottenuto le omologazioni del costruttore e garantiscono permanentemente la tenuta del carburante e la stabilità del filtro. In effetti i carburanti sintetici possono migliorare le prestazioni dei motori, essendo più puri e favorendo la combustione, ma possono essere aggressivi nei confronti delle parti in gomma.

 

Filtri MANN-FILTER per carburanti sintetici: le applicazioni

MANN+HUMMEL ha già avviato la produzione in serie di questi filtri carburante per diversi costruttori di automobili. L'aftermarket indipendente, per esempio, dispone già del kit MANN-FILTER PU 11 001 z: è in qualità di primo equipaggiamento ed è destinato alle Mercedes-Benz Classe C, E e S. Questo filtro ha uno uno strato incapsulato in fibra di vetro mista e trattiene più del 99,7% delle particelle grandi 4 quattro micrometri (in conformità con ISO 19438): si tratta di corpuscoli 18 volte più piccole di un capello umano. Questo kit fa parte della gamma di filtri carburante MANN-FILTER per carburanti sintetici, una linea che viene costantemente ampliata come d’abitudine per MANN-Filter.

 

Nicodemo Angì

Commenta