Ricambi auto

Benzina in un motore diesel? Un errore da evitare assolutamente!

Può capitare di sbagliare carburante e mettere benzina in un motore diesel: meglio non farlo perché le conseguenze possono essere gravi (e costose)È meglio non rifornire benzina in un motore diesel.

Gli animali erbivori non mangiano carne perché non la digeriscono bene e, allo stesso modo, mettere benzina in un motore diesel può dare molti problemi. Il perché è presto detto: la benzina è molto diversa dal gasolio e anche il principio di funzionamento del ciclo Otto, quello dei motori a benzina, è profondamente diverso da quello brevettato nel 1982 da Rudolf Diesel. È quasi impossibile versare gasolio nel serbatoio di un’auto a benzina, perché il bocchettone del serbatoio della ‘verde’ è troppo stretto rispetto all’erogatore del gasolio, ma purtroppo può accadere il contrario, eventualità da evitare. Un primo inconveniente è che la benzina richiede una scintilla per accendersi – è questo il compito delle candele, uno degli elementi da controllare se il motore a benzina perde potenza – e quindi non riesce ad accendersi nei motori diesel privi di impianto di accensione.

 

Se c’è benzina in un motore diesel si rischiano grossi guai

Se la benzina nel serbatoio di un veicolo diesel è abbastanza da non farlo avviare ci possiamo considerare fortunati perché potrebbe bastare il lavaggio del serbatoio e dell’impianto d’iniezione per rimediare all’errore. Nel caso il motore riesca ad avviarsi occorre spegnerlo subito, pena l’insorgenza di gravi danni. Il perché è presto detto: il gasolio ha spiccate proprietà lubrificanti e quindi coadiuva la lubrificazione mentre la benzina è un solvente con potere sgrassante. Mettendo benzina in un motore diesel essa andrà a contaminare il lubrificante aumentando gli attriti aprendo così la strada a rovinosi grippaggi. La purezza dell'olio lubrificante è garantita dal filtro che, però, è inefficace contro la presenza della benzina.

 

Benzina in un motore diesel? Occhio al sistema d’iniezione!

Questo discorso si applica a maggior ragione per i componenti del sistema di iniezione del gasolio, che sono a stretto contatto con il carburante. Se il motore si avvia e la benzina inizia a fluire, è molto probabile che iniettori, pompa d’iniezione e persino il filtro del gasolio si danneggino. La cosa non stupisce perché anche i filtri devono essere specifici per i diversi carburanti, compresi gli E-Fuel sintetici. Il dover sostituire la pompa d’iniezione e/o gli iniettori del carburante implica una spesa molto grande che però potrebbe non essere l’unica. È vero che la benzina non è fatta per accendersi in un motore a gasolio ma se il propulsore riesce ad avviarsi la benzina potrebbe detonare producendo un micidiale battito in testa foriero di gravi danni al motore. Se siamo ‘fortunati’ ed evitiamo la detonazione vedremo però una grande fumata nera: è il frutto di gasolio incombusto che non si è acceso perché la benzina, con il suo numero di ottano di circa 90 contro i circa 25 del carburante diesel, impedisce una combustione completa. Mettere (poca) benzina in un motore diesel era un ‘trucco’ usato per non far rapprendere il gasolio in climi molto freddi: alla luce di quanto visto finora è una pratica da evitare perché esistono sia additivi specifici per impedire questo fenomeno sia perché nelle zone fredde viene erogato un gasolio antigelo speciale.

 

Nicodemo Angì

Commenta