Ricambi auto

AAG compra Rapid’Auto: le manovre aftermarket non si fermano

L’ecosistema dell’aftermaket è in continuo fermento e la notizia che AAG ha acquisito Rapid’Auto ne è l’ennesima confermaL’ecosistema dell’aftermaket è in continuo fermento e la notizia che AAG ha acquisito Rapid’Auto ne è l’ennesima conferma.

Rapid'Auto è un esponente di lunga data di Alliance Automotive Group e ha sede a Yssingeaux, nella regione Haute-Loire, non lontana da Lione. L’azienda Rapid'Auto ha 29 dipendenti e un fatturato di 7 milioni di euro con una clientela prevalentemente professionale. Vende ricambi e consumabili di ogni tipo per veicoli leggeri e ha un fornito reparto per verniciatura con tintometro capace di 150.000 colori. Fra le altre attività si segnala la fornitura di attrezzature da officina (fra le altre ponti elevatori, idropulitrici, diagnosi ed equilibratici), la creazione di tubi idraulici su misura e la fornitura di ricambi usati. Una logistica evoluta, con consegne fino a 3 volte al giorno, definiscono il quadro di un’attività multiservizio e moderna che ha indotto AAG a prenderne il controllo.

 

La logica dietro al fatto che AAG ha acquisito Rapid’Auto

Alliance Automotive Group è una grande realtà dell’aftermarket che opera in Francia, Regno Unito, Germania, Polonia e Olanda con una rete di circa 2.200 punti vendita. L’acquisizione di J&S ha poi recentemente permesso una sua espansione in Irlanda. La sua rete di distributori è mista, comprendendo realtà indipendenti o di proprietà e quindi il fatto che AAG ha acquisito Rapid’Auto ha fatto cambiare status a quest’ultima. Thierry Dufour Direttore operativo di AAG, evidenzia i motivi per i quali AAG ha acquisito Rapid’Auto: “Rapid'Auto è un attore chiave nel panorama dell'aftermarket locale, riconosciuto e rispettato da tutti gli operatori della riparazione. Ha clienti diversificati (riparatori indipendenti, reti di produttori, aziende agricole, amministrazione pubblica) e una grande conoscenza dell’economia locale. Rapid'Auto è poi già presente in molte delle diversificate attività di AAG – per esempio il riutilizzo, i ricambi tecnici, servizi di carrozzeria e post vendita – questo ne accelererà l'integrazione”.

 

AAG ha acquisito Rapid’Auto perché è moderna

Fra i fattori chiave in base ai quali AAG ha acquisito Rapid’Auto troviamo quindi il suo offrire servizi evoluti e diversificati. Inforicambi ha incontrato anche in Italia ricambisti evoluti come Falbo Ricambi, che ha un e-Commerce proprietario, ospita corsi di formazione e ha un deposito UTIF per poter trattare grandi quantità di lubrificanti, anche per macchine agricole e industriali. Stesso discorso per Cria SM, che offre ricambi anche per l’industria, l’agricoltura (i trattori di oggi sono molto sofisticati) e per azionamenti pneumatici e idraulici. L’azienda tratta anche attrezzature per officine e abbigliamento professionale, offre oltre ad avere un marketing digitale strutturato. Modernizzare e diversificare la propria attività la mette in evidenza e fa lavorare meglio e di più: AAG ha acquisito Rapid’Auto proprio perché l’azienda francese si è evoluta fino a diventare appetibile.

 

Nicodemo Angì

Commenta