Green

Toyota bZ4X: elettrica, autonoma e connessa

Toyota bZ4X nasce sulla piattaforma eTNGA, acronimo di Toyota New Global Architecture.

La batteria è integrata nel telaio ed è collocata sotto il pavimento della vettura, la nuova Toyota bZ4X ha un baricentro basso ed una eccellente distribuzione dei pesi a tutto vantaggio della sicurezza e della maneggevolezza.

Il design esterno della vettura è elegante, con un frontale che incorpora gruppi ottici sottili, osservandola lateralmente è evidente la ridotta altezza da terra e i montanti anteriori particolarmente inclinati. I passaruota, con modanature, ospitano cerchi fino a 20 pollici.

Toyota bZ4X: motore elettrico da oltre 200 cavalli

Notevole è stata l’attenzione dei tecnici giapponesi nel progettare questa vettura elettrica, il sottoscocca è completamente carenato, presenti diverse prese d’aria anteriori, al retro è stato inserito un ulteriore spoiler sopra lunotto.

La nuova Toyota, spaziosa e confortevole, ha un nuovo sistema di trazione integrale, con i motori elettrici, separati, uno per ciascun asse.

Toyota bZ4X: trazione integrale o posteriore

Le sue dimensioni sono importanti, lunga 4,69 metri, larga 1,86 metri e alta 1,60 metri, ha un passo di 2,85 metri che assicura una buona abitabilità interna. Il quadro strumenti è posizionato più in basso rispetto ad altre vetture e ciò aumenta la visibilità anteriore del guidatore, tutto è incentrato sul conducente, con il display TFT da sette pollici posizionato sopra la linea del volante e direttamente quindi nel suo campo visivo.

La propulsione è affidata ad un motore elettrico da 204 CV con una coppia di 265 Nm, in questo caso la velocità massima raggiungibile è di 160 km/h per una accelerazione da 0 a 100 km/h in 8.4 secondi. La variante a trazione integrale ha una potenza di 217 CV con una coppia di 336 Nm.

La velocità massima è invariata ma lo scatto da 0 a 100 si riduce a 7,7 secondi. La batteria a supporto ha una capacità di 71,4 kWh e dovrebbe assicurare un'autonomia di 450 km nel ciclo WLTP.

Marco Lasala 

Commenta