22.4 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio 2024
  • Pneumatici ricostruiti: Michelin certifica 29 flotte italiane

    Pneumatici ricostruiti: 29 flotte italiane ricevono l’attestato di sostenibilità

    Michelin Italia per il terzo anno consecutivo ha assegnato l’Attestato per la gestione sostenibile degli pneumatici a 29 flotte del trasporto merci.

    Sono 9.000 gli autocarri che fanno parte delle 29 flotte che hanno ricevuto l’attestato che testimonia come il loro comportamento virtuoso ha consentito di risparmiare complessivamente 3.355 tonnellate di CO2, vale a dir l’emissione di 83 camion e 1224 tonnellate di materie prime. Michelin ha monitorato nel 2023 74 aziende per un parco totale veicoli di circa 26.500 camion.

    L’attestato per la gestione sostenibile degli pneumatici potrà essere assegnato, a partire dal 2025, anche alle flotte non affiliate a Michelin Servizi e soluzioni che applicano il modello multivite e che ne abbiano fatto richiesta.

    Sarà il Dekra in questo caso a rilasciare il certificato mentre il monitoraggio sarà effettuato da tecnici Michelin.

    I vantaggi di un’attenta gestione degli pneumatici son svariati:

    • la riscolpitura consente di aumentare la percorrenza chilometrica del 25%, riducendo al tempo stesso il consumo di carburante di 2 litri ogni 100 km percorsi
    • l’operazione di ricostruzione permette di ottenere un risparmio di materie prime in media di circa 50 kg a parità di prestazioni dello pneumatico per un costo inferiore del 40%.

    Michelin si è impegnata a ridurre:

    • il peso degli pneumatici
    • le emissioni di CO2 prodotte dal loro uso
    • il numero di pneumatici necessari per precorrere una data distanza.

    Tutti i pneumatici autocarro Michelin sono ricostruibili e riscolpibili.

    Cosa misura l’attestato di sostenibilità della Michelin?

    Attraverso l’analisi di dati oggettivi che derivano da misurazioni svolte sui pneumatici dei mezzi delle flotte di trasporto che hanno scelto di affidare a Michelin la gestione delle loro gomme.

    Grazie a una formula matematica stabilità dal centro di Ricerca e Sviluppo di Ladoux, viene tenuto conto del tasso di riscolpitura, tasso di ricostruzione, chilometraggio percorso e numero veicoli. Il tutto consente di calcolare il risparmio di CO2 e materie prime.

    Sostenibilità energetica ed economica, Michelin anticipa il futuro.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie