13.3 C
Napoli
venerdì, 23 Febbraio 2024
  • Opel Astra Cabrio: la prima generazione firmata Bertone

    Opel Astra Cabrio, la prima generazione, fu presentata al Salone di Ginevra nel 1993. 

    Dopo il grande successo della Kadett Cabrio by Bertone, modello venduto in circa 55.000 esemplari dal 1987 al 1992 presso lo stabilimento di Grugliasco alle porte di Torino, la Opel Astra Cabrio fu commercializzata nel 1993, nel mese di settembre. 

    Con un semplice pulsante posto tra i sedili anteriori, lungo il tunnel centrale, si azionava la capote elettrica, in circa 15-20 secondi, la Astra F-Cabrio era dotata di lunotto posteriore in vetro anziché in plastica, a prova di graffio, soluzione che consentiva anche l’installazione di un lunotto termico. 

    Scoperta e sicura, la Opel Astra Cabrio era dotata di numerosi sistemi di sicurezza

    Doppie barre d’acciaio inserite nelle porte a protezione dagli urti laterali, pretensionatori della cinture di sicurezza anteriori e sedili anti-scivolo, a richiesta erano disponibili airbag full-site e ABS. 

    Alla notevole tenuta di strada contribuivano anche le sospensioni McPherson, barre di torsione al retro treno, barra anti-rollio e cuscinetti, mozzo e paraolio radiale raggruppati in un unico gruppo, soluzione che non richiedeva manutenzione

    La Opel Astra Cabrio era spinta da un motore 4 cilindri in linea, monoalbero da 1.4 litri da 82 cavalli, dotato di iniezione elettronica multi-point. Particolarmente ricca la sua dotazione di serie che comprendeva alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, retrovisori esterni regolabili dall’interno, sedili anteriori sportivi, sedile guida regolabile in altezza, calotte specchi retrovisori esterni verniciati nella stessa tinta della carrozzeria e pneumatici da 185/60. 

    Opel Astra Cabrio era venduta a un prezzo di 29.370.000 Lire.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie