25.9 C
Napoli
lunedì, 22 Luglio 2024
  • Fiat Grande Panda: la city car ibrida ed elettrica

    Fiat Grande Panda

    Fiat Grande Panda nasce sulla piattaforma “Smart Car”.

    Sarà il primo di una serie di nuovi modelli che saranno presentati dal Marchio torinese fino al 2027, uno ogni anno. La nuova Fiat Grande Panda è una city car dalle dimensioni contenute e dai contenuti interessanti.

    È diversa dalle altre vetture del segmento “B” a cui appartiene, per il suo essere compatta e perfetta per la vita familiare e per la mobilità urbana.

    Viene presentata nell’anniversario dei 125 anni di Fiat, dando modo così al CEO di Fiat, Olivier Francois di affermare che è “Il modo migliore per festeggiare i 125 anni di FIAT è iniziare a scrivere le prime pagine del nostro futuro, a partire dalla nuova Grande Panda. Disegnata a Torino dal nostro Centro Stile, la nuova vettura di FIAT incarna i valori della Panda originale. Con lo scopo di consolidare la presenza mondiale del Marchio, questa vettura compatta è basata su una piattaforma globale. Grazie alla Grande Panda, FIAT avvia la sua transizione verso piattaforme comuni globali che raggiungono tutte le regioni del mondo, trasferendo i vantaggi che ne derivano alla propria clientela internazionale. Infatti, la Grande Panda è ideale per le famiglie e per la mobilità urbana in ogni Paese… è una vera FIAT!”.

    Fiat Grande Panda: design, interni e motorizzazioni

    La Fiat Grande Panda si caratterizza per il suo speciale look esterno, una perfetta combinazione fra linee strutturate e superfici morbide, con il frontale che si pone all’attenzione di chi la osserva per la sua personalità.

    Risalta, nel frontale, la maglia quadrata della griglia, particolare che nella parte superiore dà vita a una punteggiatura di pixel e che nella zona centrale inferiore mette in evidenza lo skid plate.

    I gruppi ottici si ispirano alle finestre del Lingotto. In omaggio all’iconica 4×4, sulle portiere, è riportato in 3D il nome della vettura, mentre il montante “C” ricorda fedelmente il modello originale come i cerchi in lega diamantati che si rifanno al design degli anni ’80.

    Muscolosa è la parte posteriore dove è posizionata una fascia nera lucida su cui è riportata la scritta “Panda” con lettere tridimensionali.

    Nulla è stato finora detto sulla motorizzazione. Viene data per scontata una versione elettrica e una variante mild hybrid a benzina e una elettrica.

    Per la versione endotermica, probabile la presenza del propulsore 3 cilindri che equipaggia la nuova Lancia Ypsilon, per l’unità elettrica, in casa Stellantis diverse le opzioni.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie