Nuovo look per Autopromotec 2019

autopromotec-2019

Archivio >

Nuovo look per Autopromotec

Ridefinita la mappa espositiva: superficie ampliata e spazi ridistribuiti

mappa autopromotec 2019Autopromotec presenta la mappa merceologica ridefinita della prossima edizione in programma presso il quartiere fieristico di Bologna dal 22 al 26 maggio 2019. Essa si concretizza in spazi sempre meglio organizzati, con aree dedicate ai differenti comparti merceologici, all’interno delle quali i visitatori possono facilmente orientarsi, seguendo percorsi pensati sui propri interessi professionali: elemento che negli anni ha decretato il successo della manifestazione. La nuova mappa si articola su una superficie totale di 162.000metriquadri, ampliata di 4.000 metriquadri rispetto al 2017. E copre uniformemente l’area espositiva, offrendo agli espositori spazi più grandi e, allo stesso tempo, potendo aprire le porte a un maggior numero di realtà del settore provenienti da tutto il mondo. Seguendo un percorso ancora più fruibile attraverso i diversi comparti del mercato del post-vendita automotive indipendente, ad Autopromotec 2019 il visitatore potrà scoprire le più recenti novità e le tendenze che guidano il settore aftermarket: dalla tecnologia legata al mondo dell’autoriparazione fino alle competenze tecniche necessarie per stare al passo con i tempi, dall’auto connessa alle nuove esigenze della mobilità futura, dai cambiamenti che coinvolgono il mondo della carrozzeria fino alle ultime novità del settore dei pneumatici e del car wash.

 

Aree espositive rinnovate

Autopromotec 2019Il nuovissimo padiglione 28, con una parte del 29, è stato riservato alle aziende produttrici di lubrificanti, un settore che rispetto all’ultima manifestazione ha incrementato la sua presenza in fiera. Un altro comparto che ha visto crescere il numero di iscrizioni è quello delle attrezzature e dei prodotti per la carrozzeria. I produttori, in questo caso, oltre a occupare il padiglione 26 come nella manifestazione del 2017, saranno ospitati anche nell’altra parte del padiglione 29, a sua volta ingrandito e capace di accogliere più aziende. Il potenziamento di quest’area è legato a un incremento che da tempo si sta registrando all’interno del settore, dovuto soprattutto ai nuovi trend che stanno interessando il mondo automotive e all’importanza crescente di questo settore nelle attività di riparazione. Sempre il padiglione 29, all’interno della zona Mall, ospiterà poi un’area dedicata agli incontri B2B con i buyer esteri (nel 2017 organizzati presso il Centro Servizi). Il padiglione 30 sarà invece interamente dedicato alle attrezzature per la diagnostica, con uno spazio espositivo quasi raddoppiato rispetto all’edizione 2017, durante la quale questo comparto era ospitato all’interno del padiglione 14, con una parte nel 30. Il comparto dedicato alle attrezzature e ai macchinari per l’assistenza dei pneumatici, officine e sollevatori vedrà anch’esso un riposizionamento presso un’area più ampia rispetto al passato, trovando la sua collocazione nei padiglioni 19, 14 e parte del 22. Nell’area esterna compresa tra i padiglioni 19 e 14 vi sarà anche un’interessante area dimostrativa che darà continuità alle hall dedicate al settore.


 

Conferme rispetto all’edizione 2017


I padiglioni 16, 18 e 21 saranno dedicati a ricambi, componenti e car service. Al padiglione 36 si potranno trovare gli utensili, i compressori e le attrezzature polifunzionali, mentre il padiglione 25 continuerà a essere dedicato alle attrezzature e ai prodotti per le stazioni di servizio, gli autolavaggi e il car care. 

 

Commenta
Autopromotec 2019