25.9 C
Napoli
lunedì, 22 Luglio 2024
  • ZF Lifetec: airbag per la guida automatizzata avanzata

    ZF Lifetec: Airbag a doppio stadio

    La guida autonoma è sempre più una tecnologia presente sulla maggior parte delle vetture in commercio, i conducenti avranno in un futuro non molto lontano, la possibilità di sedersi in modo comodo e flessibile, ne deriva che anche i dispositivi di sicurezza devono essere aggiornati. Occorre che l’airbag si adatti alle differenti posizioni di sedute.

    La ZF Lifetec sta sviluppando un airbag a doppio profilo, per il lato conducente, per i veicoli di nuova generazione, dotati di guida parzialmente o totalmente autonoma.

    Sulle vetture dotate di guida automatizzata di livello 3, i conducenti possono anche distaccare le mani dal volante, ma devono mantenere sempre l’occhio vigile sulla strada, nel caso i sistemi ADAS richiedano un rapido intervento. 

    In presenza di un dispositivo di guida autonoma di livello 4, i conducenti possono anche cambiare la posizione di seduta per stare più comodi.

    L’airbag classico garantisce la protezione del conducente e guidatore, solo per la classica posizione eretta di seduta. “Il nostro obiettivo è quello di assicurare che gli occupanti seduti in posizioni comode possano fruire degli stessi standard di sicurezza durante la guida automatizzata,” afferma Harald Lutz, Head of Development di ZF LIFETEC.

    I creasse test hanno dimostrato che in caso di scontro frontale, mentre gli occupanti dei posti anteriori sono seduti in una posizione comoda, con un’angolazione dello schienale di 40 gradi, la combo cintura di sicurezza e airbag, non è in grado di assicurare una protezione ottimale.

    La distanza tra airbag gonfiato e occupante è troppo grande. È importante notare che l’angolo di 90 gradi dallo schienale alla superficie del sedile è definito come lo “0” di recitazione.

    In presenza di una normale posizione di guida, lo schienale è reclinato di 20 gradi. In vista della guida automatizzata, è necessaria una soluzione che offra un elevato livello di sicurezza per entrambe le posizioni.

    Questa l’idea alla base dell’airbag a doppio profilo. In pratica, la soluzione consiste in un airbag progettato per la classica posizione di seduta che può anche estendersi quando gli occupanti sono in una posizione comoda di seduta.

    ZF Lifetec: airbag a doppio stadio

    Anche il nuovo airbag conducente offre due stadi che si estendono a seconda che la persona al volante sia in posizione eretta o comoda. La funzione a due stadi può essere regolata da una centralina elettronica che commuta un sistema di cinghie di fissaggio per la sacca dell’airbag. Queste cinghie sono collegate a un’unità di sgancio attiva che le rilascia quando richiesto.

    È possibile implementare un ulteriore adattamento dell’airbag a doppio profilo, che consente la variazione della pressione di gonfiaggio dell’airbag a seconda della dimensione, del peso e della statura degli occupanti.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie