Ricambi auto

Ricaricare il condizionatore auto: come si fa?

Con il caldo e l’afa di questi giorni, l’aria condizionata della nostra macchina si rivela essere particolarmente utile. Può capitare però che il condizionatore non raffreddi bene l’abitacolo, in questo caso potrebbe essere necessario ricaricare l’aria condizionata. A tal proposito vediamo come si fa.

Quando va ricaricato il condizionatore

Innanzitutto se vi state chiedendo quando va ricaricato il condizionatore della macchina, la risposta è: dipende! Non tutti utilizzano il climatizzatore con la stessa frequenza e non tutti i condizionatori sono uguali. In linea di massima però possiamo dire che è opportuno ricaricare l’aria condizionata ogni 2 anni oppure ogni 60.000 chilometri. Con la stessa scadenza temporale occorre sostituire anche il filtro disidratatore, molto importante perché cattura le impurità presenti nell’aria e contribuisce all’assorbimento dell’umidità. In ogni caso, per capire quando è il momento giusto per provvedere alla ricarica del gas dell’aria condizionata vi basterà notare se sentite dei cattivi odori o se, come detto sopra, il climatizzatore appare più “debole” e non raffredda (o riscalda) più a dovere, oppure se il tempo necessario a rinfrescare l’abitacolo è eccessivo.

Come si fa a ricaricare l’aria condizionata dell’auto?

In commercio esistono svariati kit per il fai da te, ciononostante, considerando il costo abbordabile e tenendo presente che si tratta di un operazione che va fatta ogni 2 anni, il consiglio è quello di affidarsi a dei professionisti. E’ meglio far ricaricare l’aria condizionata dell’auto in officina anche perché la sostituzione del filtro disidratatore non è semplice. Inoltre, in alcuni kit fa da te viene utilizzato il gas R134a, molto pericoloso se non lo si sa maneggiare. Sulle vetture di ultima generazione si sta impiegando invece un gas meno inquinante ma comunque molto infiammabile, per questo motivo deve essere maneggiato solo da esperti.

 

Per quanto riguarda invece i costi, questi dipendono soprattutto dal modello di auto e variano anche da Nord a Sud

Nel Sud Italia per ricaricare il condizionatore di un’utilitaria ci vogliono circa 30 euro, mentre al Nord la media sale a 50 euro. La spesa media in ogni caso si attesta tra le 20 e le 70 euro. Prima di partire per le ferie estive sono tante le officine che propongono interessanti offerte sulla ricarica clima (spesso inclusa nelle promozioni sul tagliando). Basta semplicemente cercare sul web quelle più vantaggiose nella vostra zona. Buone vacanze a tutti!

Elena Giaveri


 

Commenta