Ricambi auto

Aftermarket campano in lutto

L'aftermarket campano in luttoAftermarket campano in lutto. 

Il Covid-19 colpisce, purtroppo, il mondo dell'autoriparazione regionale. Si è spento all'età di 81 anni Modestino Iannaccone, storico ed apprezzato elettrauto del capoluogo irpino. Il coronavirus si porta, dunque, via un pezzo di storia dell'artigianato locale. Famosissima la sua officina di via Circumvallazione ad Avellino, dove Modestino, con il suo team di meccanici, ha saputo far brillare di nuovo le luci dei fari di migliaia di auto che sono transitate all'interno della sua autorimessa.

L'aftermarket irpino ferito mortalmente dal Covid

"Modestino è morto per le complicanze dovute al coronavirus, subentrate durante il periodo riabilitativo in una struttura irpina, dopo aver superato un delicato intervento chirurgico, che era stato eseguito al Moscati. Di qui il ritorno in ospedale e il ricovero nella palazzina Alpi del Moscati il 3 gennaio fino al peggioramento dello scorso sabato" - si legge dal quotidiano Ottopagine. Addolorati i proprietari dell’officina Mariani: "Con Mostino se ne va un pezzo della nostra storia, era un padre, un nonno, un collega affidabile e sempre disponibile. Un vero signore di altri tempi. Ma soprattutto uno straordinario elettrauto, un lavoratore appassionato del suo mestiere e del senso nobile del lavoro" - si apprende sempre da Ottopagine.

Il lutto nell'aftermarket: i messaggi di cordoglio

Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati su Facebook, non appena appresa la triste notizia. "Una persona eccezionale" dice Nicoletta Samelli. "Bravissima persona sempre disponibile a risolvere i problemi dell'auto. Molto preparato. Condoglianze alla famiglia" rimarca Vincenzo-Katia Valentino. "Sono stato un suo cliente dal 1972 al 2002. Un professionista serio e gentilissimo" - il ricordo di Albino Pagliuca

Ai familiari di Modestino Iannaccone, le più sentite condoglianze da parte della redazione di Inforicambi.

 

Commenta